GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

FASANO – Trovato senza vita il regista Carlo Formigoni, visse a Vieste per vent’anni

758

E’ stato trovato in mare, nei pressi di alcuni scogli lungo la costa di Fasano, in provincia di Brindisi, il corpo senza vita del regista teatrale 90enne Carlo Formigoni, originario di Mantova ma che da anni si era stabilito a Ostuni. Ieri si sarebbe fatto accompagnare in taxi sulla litoranea. Poi di lui si sarebbero perse le tracce. Ieri pomeriggio sono state avviate le ricerche di sommozzatori dei vigili del fuoco, Capitaneria di Porto e carabinieri. Sulla costa sono stati trovati solo alcuni effetti personali.
Formigoni, fondatore del teatro Kismet di Bari agli inizi degli anni Ottanta e direttore della scuola per registi e attori, ha vissuto per parecchi anni a Vieste. Aveva acquistato la torre della cinta urbana (che ancor oggi molti chiamano “Torre Formigoni),  un tempo collegata al castello svevo e che (trasformata in B&B) si conserva molto bene. Era innamorato di Vieste, tanto è vero che acquistò anche un vecchio frantoio del 1700, ubicato in via Mafrolla (poi trasformato nel ristorante all’insegna “Il Cantinone”) divenuto luogo di scuola di recitazione oltre che spazio per varie mostre artistiche. Negli anni Ottanta, Formigoni lasciò Vieste per trasferirsi nel Sud della Puglia, ad Ostuni.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni

404