GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Nuova rete acque meteoriche, impianto di accumulo sul lungomare Europa

1.058

Verso il completamento i lavori relativi alla realizzazione di sistemi per la gestione delle acque pluviali – meteoriche, che consentiranno di eliminare o attenuare il pericolo di allagamenti, in seguito a piogge abbondanti, nella zona Madonna della Libera – C1Sud – Scialara – Pantanello, quelle, cioè, più maggiormente soggette a tali fenomeni.
Dopo gli ultimi interventi, che hanno riguardato il lungomare Mattei (belvedere di Pizzomunno), la parte interessata attualmente dai lavori (realizzazione vasche di accumulo, decantazione e depurazione) è il piazzale antistante l’ingresso del porto turistico, sul lungomare Europa (incrocio con via della Repubblica). Qui, infatti, come da progetto, è previsto l’interramento di grossi vasconi (in foto) dove convoglieranno le acque di prima pioggia che, previa depurazione da oli, saranno accumulate, così da evitare il ripetersi di pericolosi allagamenti, come spesso accaduto nel quartiere ex Pantanello.
I lavori per la nuova rete delle acque pluviali-meteoriche, realizzati dall’impresa appaltatrice (Impresa Costruzioni Melillo Srl), come detto, sono nella loro fase finale. Dopo l’impianto in fase di realizzazione in questi giorni, si provvederà a completare qualche piccolo tratto della rete e alla sistemazione di tutte le strade interessate dal mega lavoro, con relativo asfalto. E’ inutile sottolineare l’importanza dell’opera pubblica che consentirà di evitare dannosi allagamenti e problematiche varie, derivanti da piogge di particolare consistenza che, tra l’altro, si verificano sempre più spesso a causa dei cambiamenti climatici.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni

404