GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Donatella Di Pietrantonio vince il “Premio Strega”, sarà a Vieste per il “Libro Possibile”

287

La LXXVIII edizione del Premio Strega si è conclusa con la proclamazione di Donatella Di Pietrantonio come vincitrice per il suo romanzo L’età fragile (Einaudi), già vincitore del Premio Strega Giovani. La cerimonia, trasmessa in diretta su Rai 3 e condotta da Geppi Cucciari e Pino Strabioli, ha visto la consegna del prestigioso riconoscimento da parte di Andrea D’Angelo, vicepresidente di Strega Alberti Benevento. La Di Pietrantonio sarà a Vieste nei prossimi giorni, ospite del festival “Il Libro Possibile”.
L’evento ha avuto un’innovazione significativa rispetto alle edizioni recenti: il ripristino dello spoglio dal vivo. Gli ultimi cento voti sono stati scrutinati uno per uno, mantenendo alta la suspense fino alla proclamazione della vincitrice. Questo ritorno alla tradizione ha reso la serata particolarmente emozionante per i partecipanti e per il pubblico a casa.
Il totale dei voti espressi è stato di 644, pari al 92% degli aventi diritto. Donatella Di Pietrantonio ha trionfato con 189 voti, seguita da Dario Voltolini con Invernale (La nave di Teseo) che ha ottenuto 143 voti e Chiara Valerio con Chi dice e chi tace (Sellerio) con 138 voti. Gli altri finalisti erano Raffaella Romagnolo con Aggiustare l’universo (Mondadori), Paolo Di Paolo con Romanzo senza umani (Feltrinelli) e Tommaso Giartosio con Autobiogrammatica (minimum fax).

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni

404