GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Don Antonio de Padova nuovo rettore del Santuario di S. Maria di Merino

1.021
Don Antonio de Padova è il nuovo rettore del Santuario di Santa Maria di Merino in Vieste. Lo ha nominato l’arcivescovo, Padre Franco Moscone. La nomina decorrerà dal 1° settembre prossimo. Oltre alla nomina di rettore del Santuario mariano di Vieste, l’arcivescovo ha affidato a don Antonio de Padova anche l’incarico di responsabile della pastorale giovanile e turistica e lo ha nominato direttore del Centro di Spiritualità “San Salvatore” di Vieste.
Don Antonio de Padova, che lascia la parrocchia di Sant’Antonio di Padova in Peschici, quale rettore del Santuario di Santa Maria di Merino, prende il posto di don Giorgio Trotta, dimissionario già dallo scorso anno per raggiunti limiti di età.
A don Antonio de Padova, del quale ben conosciamo le doti di generoso sacerdote ed instancabile animatore della gioventù, gli auguri più sinceri da parte della redazione di Garganotv, con l’auspicio che il Santuario di Santa Maria di Merino, tanto caro ai viestani, possa continuare, sulle orme di don Giorgio Trotta, ad essere punto di riferimento del culto mariano, non solo a livello locale, rinvigorito da nuove e fervide iniziative volte ad accrescere il culto verso l’amata protettrice di Vieste.
L’arcivescovo, inoltre, ha deciso il trasferimento di don Michele Abatantuono (viestano), quale vicario delle parrocchie di Carpino, a quella di Sant’Antonio di Padova in Peschici, ove assume l’incarico di Amministratore parrocchiale. Infine, don Maurizio Guerra, vicario della parrocchia Gesù Buon Pastore di Vieste, si trasferisce a Roma per seguire gli studi di Teologia biblica presso l’Università Gregoriana, assumendo, contestualmente, l’incarico di collaboratore presso la parrocchia “Santa Maria Addolorata”, sempre in Roma.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni