GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Cento milioni di euro per sistemare strade e marciapiedi di paesi e città di Puglia

211

“Insieme al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che ha giustamente parlato stamattina dell’esperienza diretta – di sindaco, lui, e di amministratore comunale, nel mio caso – abbiamo deciso di chiamare ‘Strada per Strada’ il programma regionale straordinario di manutenzione e messa in sicurezza delle strade comunali, per dare il senso di un’azione capillare e popolare che, da Accadia, in provincia di Foggia, a Zollino, in provincia di Lecce, da Bari che è la città più popolosa a Celle di San Vito che è il paese con meno abitanti, consentirà a tutti i pugliesi di beneficiare dei 100 milioni di euro stanziati dal bilancio autonomo regionale per vedere rifatte strade, marciapiedi e piazze”. Lo ha dichiarato il vicepresidente, Raffaele Piemontese.
“Dato che ce lo possiamo permettere, avendo un bilancio regionale virtuoso – ha aggiunto -, mobilitiamo un investimento sulla qualità della vita che si tradurrà in cantieri e, quindi, in lavoro, per il prossimo anno e mezzo. Cominciamo dalle città, dai luoghi dove tutti noi, ogni giorno, abbiamo esperienza di cosa significa una buca che danneggia i cerchioni della nostra auto o un marciapiede rotto che provoca la caduta di un’anziana signora, per non parlare delle conseguenze più gravi di incidenti causati dall’insicurezza del manto stradale. Abbiamo previsto procedure semplificate, burocrazia zero e piena trasparenza anche attraverso una piattaforma pubblica on line con cui tutti i cittadini potranno seguire l’andamento di questo grande cantiere che attraverserà tutta la Puglia”, conclude.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni