GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – In vendita all’asta on line, su piattaforma internazionale, antica statua di S.Maria di Merino

1.915

Posta in vendita una antica statuetta di Santa Maria di Merino risalente alla fine dell’ottocento. L’offerta, rilevata per caso attraverso i canali internet, e’ stata pubblicata  su “catawiki.com” piattaforma internazionale di aste on line, con sede in Amsterdam e che detiene una sezione ove raccoglie prodotti antichi artigianali provenienti da tutto il mondo. Sembra che l’offerta provenga dall’Italia, probabilmente da Lecco, ma ci è difficile poter conoscere la provenienza esatta dell’antica e molto rara effigie della nostra Celeste Patrona, né tantomeno possiamo sapere chi realmente sia stato il proprietario. Ipotizziamo che possa trattarsi di una opera artigianale posta in vendita da un oriundo viestano emigrato in altre nazioni, ma anche di un viestano trasferitosi semplicemente nel Nord Italia,di professione artigiano, che nell’ottocento ha voluto dedicare la sua opera a Santa Maria di Merino e che successivamente è stata posta in vendita .Di certo l’offerta è stata pubblicata in lingua inglese. Il venditore descrive quest’ opera come “una Bellissima Statua / Scultura della Vergine Maria Madonna Nostra Signora di Merino. Fatta a mano e con sguardo amorevole. La condizione è molto buona, vedere le foto che sono parte integrante della descrizione.
La base presenta la scritta “S. Maria di Merino”. La tradizione narra che la statua della Beata Vergine venne rinvenuta in Puglia sulla spiaggia della frazione viestana di Merino da alcuni pescatori, intenti in una battuta di pesca. Essendo la località di Merino, esattamente a metà strada tra Vieste e Peschici, si decise di mettere la statua su un carro di buoi, questi presero la direzione di Vieste.
Nel complesso un bellissimo e originale pezzo di altare religioso.
Dimensioni statua:Altezza cm 69 – Base 28×30 cm
Condizioni: buone, vedere foto che sono parte integrante della descrizione”.
In effetti le foto dimostrano senza alcun dubbio una scultura piu’ unica che rara,il cui volto della Madonna assume bellezza e semplicità. La scultura è accessoriata da un calice (probabilmente in argento antico) sovrastato da un’ ostia, con una bellissima corona posta sul capo della Vergine di Merino. Una manifattura di grande prestigio. Questa statua venne scolpita in legno nero, probabilmente legno di ebano, prelibato e robusto. Molto interessanti sono i particolari suggellati nelle foto, dove mostrano la Madonna assurta in uno sguardo che si perde nella eterna contemplazione.
Chissà che l’acquirente o il venditore non si faccia vivo e ci regali informazioni piuì precise.

Bartolo Baldi – Componente Comitato S. Maria di Merino Vieste

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni