GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – In demolizione l’ex mercato coperto, al suo posto un grande supermercato

Dopo l’espletamento delle pratiche burocratiche per l’ottenimento delle necessarie autorizzazioni, hanno preso il via i lavori di abbattimento dell’ex mercato coperto (mai entrato in funzione) e costruzione di un centro commerciale nell’ambito del “Piano Integrato”, in viale Italia.

A realizzare il tutto è la società a nome collettivo “F.lli Perrotta di Perrotta Paolo e Pantaleo”, con sede in Martano (Le) in via San Giorgio, 15.

Tale società, infatti, si è aggiudicata la gara per l’alienazione dell’immobile di proprietà del Comune di Vieste. Come si ricorderà, la società aggiudicataria ha presentato un’offerta di un milione 650 mila euro, di ben 350 mila euro superiore al prezzo a base d’asta, che era di un milione 300 mila euro.

La società acquirente realizzerà un grande supermercato, sotto l’insegna “Eurospin”, azienda italiana della grande distribuzione organizzata di alimentari e generi di largo consumo del canale discount presente nell’Unione europea, in Italia e Slovenia. Nata nel 1993, “Eurospin” ha raggiunto a maggio 2015 mille punti vendita su tutto il territorio italiano, ai quali se ne aggiungono oltre 40 in Slovenia. Dal 2009 si occupa anche della vendita di viaggi con il marchio Eurospin Viaggi e di stampe fotografiche. Il fatturato medio nel periodo 2009-2011 è stato pari a 2.784 milioni di euro. Il 2013 è stato chiuso dall’azienda con un volume di ricavi vicino ai 4,2 miliardi di euro.

Un colosso, dunque, della grande distribuzione italiana con la ferma volontà di insediarsi a Vieste. D’altronde, l’offerta di ben 350 mila euro superiore al prezzo a base d’asta, è stata la manifestazione evidente di quanto la società salentina tenesse ad aggiudicarsi il complesso dell’ex mercato coperto la cui superficie totale ammonta a 1.552 metri quadri, oltre ad un’area di pertinenza di mq. 1.660.

Grande soddisfazione in municipio per l’esito della gara. Non solo perché il Comune incassa una cifra di tutto rispetto, da inserire nel “Piano di rientro”, al fine di riequilibrare i conti pubblici, ma anche perché si procederà, finalmente, alla riqualificazione di quell’area attualmente abbandonata al degrado. Senza sottovalutare l’aspetto occupazionale. Il grande supermercato, infatti, impegnerà diverse unità lavorative, direttamente e tramite l’indotto.

Secondo il progetto presentato, dopo l’abbattimento della fatiscente struttura, sarà realizzato un unico grande immobile prefabbricato a piano strada, dotato delle più moderne tecnologie e attrezzature, per l’allestimento di un ampio supermercato, dotato di ogni confort per una spesa tranquilla e sicura sotto ogni aspetto. All’esterno, l’ampio parcheggio attrezzato.

Iscriviti per ricevere le ultime notizie di tutto il Gargano
Iscriviti
Chiudi