GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – Dalla droga al saio, l’avvincente esperienza di frate Antonio Salinaro domani al Palace Hotel

Frate Antonio era un giovane marinaio finito nel tunnel degli stupefacenti. Poi la rinascita e la scoperta della propria vocazione.

855

Si terrà domani sera, martedì 23 gennaio, alle ore 18:30, presso la sala conferenze dell’Hotel Palace, in via Santa Maria di Merino, l’incontro, organizzato dalla Vicaria di Vieste, dal titolo “Dalla droga al saio”, che vedrà come protagonista frate Antonio Salinaro, oggi parroco della chiesa si San Pasquale Baylon a Taranto.

Frate Antonio era un giovane marinaio finito nel tunnel degli stupefacenti. Poi la rinascita e la scoperta della propria vocazione. Oggi, come detto, è parroco a Taranto. «Risorgere – racconta – non è solo nell’ultimo giorno ma può accadere anche nella vita reale, io ne sono la prova vivente. A un certo momento mi sono fermato e ho chiesto aiuto alla mia mamma”.

L’incontro è aperto a tutti, in modo particolare ai giovani perché ascoltando l’esperienza vissuta da frate Antonio, possano trarre utili benefici.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni