GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – Fermato dai carabinieri Girolamo Perna, nascondeva un fucile a canne mozze

456

Girolamo Perna arrestoUn fucile calibro 12, a canne mozze, nascosto in un terreno attiguo all’abitazione del viestano Girolamo Perna, già noto alle forze del’ordine. Un’arma rubata nel 1995, ma tenuta in perfette condizioni, ben oleata e caricata, per essere pronta a sparare in qualunque momento.
E’ quanto recuperato nella giornata di ieri, a Vieste, in un terreno nelle disponibilità di Girolamo Perna, dai carabinieri del Gruppo Cacciatori di Calabria e Sardegna giunti in rinforzo sul Gargano, a seguito dei gravi fatti di sangue commessi del Foggiano. Nell’ambito delle battute di ricerca che le 24 unità del Gruppo Cacciatori stanno eseguendo sul territorio, è stata recuperata l’arma, con relativo munizionamento, abilmente occultata in un terreno in località Piano Grande, a Vieste, tra animali al pascolo. Il fucile era nascosto sotto alcuni bancali in legno, preservato dall’umidità del terreno da un sacchetto e conservato in un tubo di plastica. Sull’arma verranno eseguiti tutti gli accertamenti tecnici per verificare se la stessa sia stata utilizzata o meno in altri fatti di sangue.
Per il fatto, i militari hanno tratto in arresto (in attesa di convalida) il viestano Girolamo Perna, di 26 anni, contestandogli il possesso dell’arma.

GARGANOTV

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni