GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – Emergenza sanitaria estiva: da domani elicottero fisso (H 12) e a giorni doppia ambulanza medicalizzata

122
eliporto vieste
L’eliporto di Vieste a “Macchia di Mauro”.

Il direttore generale della Asl Foggia Vito Piazzolla e il direttore sanitario Antonio Battista ieri mattina hanno presentato il piano aziendale per l’emergenza sanitaria estiva e il programma operativo predisposti per i prossimi quattro mesi estivi. Il direttore generale ha illustrato le azioni, la gestione del personale e l’organizzazione dei servizi a partire dal primo giugno. Un programma finalizzato alla messa in sicurezza del territorio e che, nonostante la fisiologica riduzione del personale nel periodo estivo, garantirà i servizi sanitari e amministrativi alle comunità locali e ai numerosi turisti che stagionalmente popolano la Capitanata. “Quest’anno siamo riusciti a migliorare il programma grazie allo sforzo di tutti”.

Dal 1 giugno al 30 settembre, infatti, a seguito di un accordo con Alidaunia, anche quest’anno stazioneranno in Capitanata due elicotteri, uno a Foggia (H24) e uno a Vieste (H12). L’unità operativa collocata su Vieste sarà dedicata alla popolazione del Gargano. L’altra potrà garantire interventi sui Monti Dauni con maggiore tempestività e, per la prima volta, assicurerà il servizio anche nelle ore notturne. La copresenza delle due strutture di elisoccorso nel periodo estivo e la copertura del servizio anche di notte consentirà di garantire l’emergenza urgenza su tutto il territorio provinciale.

Confermato anche l’accordo con le Capitanerie di Porto per l’attivazione del servizio di emergenza e soccorso sanitario in mare ‘Emersanmare’. Per il periodo estivo, inoltre, sarà operativa a Vieste una seconda ambulanza medicalizzata, disponibile anche per le emergenze del restante territorio. Si riducono ma permangono le ataviche criticità relative alla copertura delle postazioni di 118. “Avremmo voluto azzerare le carenze dei medici del 118. Questa provincia, tuttavia, paga il prezzo della sua bellezza con la difficoltà a reperire professionisti disponibili a ricoprire tali incarichi a causa, proprio, della sua complessità orografica. Nonostante ciò, rispetto all’anno scorso, l’Azienda è riuscita a ridurre la carenza di personale medico del 118 da quindici a dieci unità” ha aggiunto Piazzolla.

Per garantire, inoltre, l’assistenza sanitaria ai turisti che soggiornano nel periodo estivo in Capitanata, l’Azienda, oltre ai Servizi ordinari previsti dal Sistema Emergenza Urgenza, ha predisposto, dal 1 luglio al 31 agosto, dodici Guardie Mediche Turistiche. A Lido Del Sole, Marina di Lesina, Peschici, San Menaio e Vieste saranno attive h 24; a Celle di San Vito, Marina di Chieuti, Mattinata, Rodi Garganico, Torre Mileto, Tremiti (Isola San Nicola) e Zapponeta osserveranno l’orario diurno (ore 8.00 – 20.00).

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni