GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

L’Ipssar “Mattei” di Vieste vince la 10ma rassegna nazionale enogastronomica “Antonio Esposito Ferraioli ”

99

Alunna ConversanoAntonella Conversano, studentessa dell’IPSSAR “E. Mattei” di Vieste, ha conquistato il 1° posto nel settore Sala Vendita nella 10ª Rassegna Nazionale di Enogastronomia “Antonio Esposito Ferraioli” indetta dall’IPSSEOA “Ten. Marco PITTONI” di Pagani (SA) che si è svolta dal 19 al 21 aprile 2017.
La manifestazione è dedicata alla memoria di Antonio Esposito Ferraioli.
Giovane di 27 anni, cuoco presso la mensa dell’azienda FATME di Pagani. Ucciso barbaramente, la sera del 30 agosto del 1978 da due colpi di lupara alla schiena, per la sua attività di sindacalista: aveva denunciato le forniture di carne avariata alla mensa.
Da dieci anni ormai l’associazione a lui intitolata ha ridato legittima dignità a quel nome e a quella persona che era stata sepolta da indifferenza e silenzio per troppo tempo. I mandanti del delitto sono ancora a piede libero.

Cinque le scuole selezionate dall’Istituto organizzatore dell’evento che hanno concorso per i settori di Enogastronomia: Cucina e Sala Vendita; Accoglienza Turistica:
• IPSSAR “E. MATTEI” – VIESTE (FG)
• IPSSAR “F. BUSCEMI” – SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP)
• IPSSEOA “ANTONIO ESPOSITO FERRAIOLI“ – SCAMPIA (NA)
• IPSSEOA “TOR CARBONE” ROMA
• IPSSEOA “VITTORIO VENETO” – NAPOLI
La prova di Sala Vendita, eseguita dall’alunna Antonella Conversano, è stata valutata come l’assoluta vincitrice per la preparazione di un cocktail inedito a base di liquore al finocchietto, per la mise en place perfetta ed indiscutibile, per il servizio che ha trovato completezza nella dimostrazione e nell’abbinamento del vino proveniente dai vitigni autoctoni della regione Campania con presentazione, stappatura, analisi organolettica e servizio ed, infine, per la presentazione del piatto e la motivazione dell’abbinamento cibo-vino.
Antonella ha saputo dare prova che un eccellente operatrice di Sala è colei che sa associare la prassi e la teoria: le conoscenze tecniche e quelle pratiche, a cui naturalmente si uniscono l’eleganza dei gesti, dei modi e l’amore per la propria scelta lavorativa.
Un plauso va all’alunna ed ai suoi docenti che hanno dato, ancora una volta, lustro all’Alberghiero di Vieste.
Si sono, altresì, distinti nelle prove di Cucina e Accoglienza gli alunni Leonardo Conte e Marino Iannoli.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni