GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Con il progetto “Io sono Gargano” grande impulso alla valorizzazione culturale del Promontorio

136
museo vieste
L’ex convento dei cappuccini presto sede del nuovo museo di Vieste

Il progetto “Io sono Gargano”, presentato dalla Città di Manfredonia come comune capofila, ha vinto la selezione – fra 59 proposte pervenute al Ministero – del Bando MiBACT per gli “Interventi per la valorizzazione delle aree di attrazione cultuale”. Il bando, vinto solamente da diciannove Comuni e aggregazioni di Comuni del Sud, verrà finanziato con risorse europee provenienti dal Piano di Azione e Coesione del MiBACT 2007-2013 e sosterrà i costi delle progettazioni nell’ambito di progetti integrati di scala territoriale e locale orientati alla valorizzazione culturale. Il raggruppamento di comuni guidati dalla città di Manfredonia comprende Apricena, Cagnano, Carpino, Ischitella, Is. Tremiti, Lesina, Manfredonia, Mattinata, M.S. Angelo, Peschici, Poggio Imperiale, Rignano, Rodi, S.Giovanni R., S.M. in Lamis, Sannicandro, Vico, Vieste, Serracapriola e San Severo.
“Io sono Gargano – illustra Angelo Riccardi, sindaco della Città di Manfredonia – è un progetto strategico integrato, di valorizzazione culturale e dei talenti del promontorio pugliese. Si pone l’obiettivo di sviluppare, comunicare e sostenere una nuova cultura del territorio e del paesaggio, valorizzando le risorse umane e produttive e promuovendo nuove forme di gestione delle organizzazioni culturali e creative quali luoghi della contemporaneità e fonti dell’innovazione. L’obiettivo è dar vita a percorsi culturali, enogastronomici, museali, artigianali, naturalistici ed a manifestazioni culturali locali di valorizzazione delle tradizioni e delle qualità patrimoniali, al fine di sostenere un turismo sempre più alla ricerca di un rapporto più genuino e meno massificante con i luoghi meravigliosi del Gargano”.

Il progetto ricade nell’ambito della strategia di “Sistema Gargano”, convenzione costituita ai sensi dell’articolo 30 del TUEL, con il Parco Nazionale del Gargano e i comuni del territorio. La strategia è legata al mix di azioni e interventi interdisciplinari che sono finalizzati ad aumentare la domanda culturale e ad elevare la qualità dell’offerta culturale e turistica.
Le scelte operate per la costruzione della strategia rispondono a precise ed espresse esigenze del territorio, fra cui: attrarre visitatori su beni e itinerari di grande valenza culturale, favorire la permanenza nell’area promuovendo un turismo sostenibile e collegare i beni materiali e immateriali con le filiere culturali.
“Io sono Gargano coinvolge i soggetti pubblici titolari e gestori dei beni e avrà ricadute sui soggetti privati che erogano servizi culturali”, continua Riccardi. “Riempie i luoghi di attività, esperienze e “vita del contemporaneo” e nasce affinché il patrimonio culturale del Gargano, “La grande Bellezza”, possa divenire tutt’uno con “Il capitale umano”, fatto di risorse e competenze sempre più qualificate”, è la conclusione del primo cittadino di Manfredonia.

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni