GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Contributo economico del Comune all’Asl per incentivare medici nel Punto di Primo Intervento

509

Il Comune di Vieste, pur riconoscendo la competenza esclusiva della Regione Puglia in materia sanitaria, elargirà all’ASL Foggia un contributo di 40 mila euro per incentivare la presenza di medici nel Punto di Primo Intervento (ex Pronto Soccorso), in località Coppitella, e metterà a disposizione sei camere, dotate di servizi privati, nell’ambito della foresteria dell’Istituto alberghiero “Enrico Mattei”.
E’ quanto deciso dalla Giunta Comunale con delibera n. 119, in data di ieri, 14 maggio 2024, su relazione del sindaco, Giuseppe Nobiletti. Nell’atto amministrativo, tra l’altro, si esprime “la volontà del nostro Comune di partecipare fattivamente alla risoluzione del problema, al fine di assicurare e garantire alla nostra comunità e agli ospiti la possibilità di un assistenza medica minima 24 ore su 24, pur riconoscendo la competenza esclusiva della Regione Puglia in materia sanitaria, concedendo un contributo all’Azienda Sanitaria Locale di Foggia al fine di incentivare i medici che sceglieranno la sede di Vieste per effettuare turni per il Servizio di 118 e di Punto di Primo Intervento, attraverso un rimborso del vitto e dei costi sostenuti per le spese di viaggio, ovvero, di consentire l’utilizzo di n. 6 camere, dotate di servizi privati, dislocate nell’ immobile di proprietà dell’Ente, utilizzato ad uso foresteria dall’Istituto Professionale per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Enrico Mattei”, al fine di ospitare i medici, del 118 e Punto di Primo Intervento, durante la stagione estiva a partire dal 15 giugno al 31 agosto 2024”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni

404