GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Riconoscimenti ai “nonni vigili” nel ricordo di Enzo Palumbo

514

Simpatica, ma a tratti anche commovente, cerimonia questa mattina, in una delle sale del museo civico archeologico “Michele Petrone” di Vieste, per il conferimento di riconoscimenti, e consegna del fischietto, ai “nonni vigili”, in occasione dell’inizio dell’anno scolastico. Com’è noto, infatti, compito principale dei “nonni vigili” è quello di prestare servizio volontario di assistenza esterna agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Un riconoscimento che ha voluto esprimere, in primis, il consigliere comunale, Matteo Petrone, fautore dell’iniziativa che ha ottenuto il larghissimo consenso da parte dei genitori, ma anche delle istituzioni scolastiche e semplici cittadini.

All’evento di questa mattinata, hanno presenziato il sindaco, Giuseppe Nobiletti, l’assessore alla Cultura e Istruzione, Graziamaria Starace, il presidente del Consiglio comunale, Michele Lapomarda, il consigliere comunale, Sandro Siena. Presenti, inoltre, alcuni rappresentanti di quartiere, rappresentanti scolastici, ex appartenenti alla polizia locale (tra cui l’ex comandante, Gaetano Laprocina), e don Tonino Baldi, parroco della chiesa del SS. Sacramento. Importante la sinergia con l’Istituto comprensivo Rodari-Alighieri-Spalatro, come messo in evidenza dall’insegnante, Eleonora Mafrolla, in rappresentanza del dirigente, Pietro Loconte. Basti pensare al momento di ingresso e uscita dagli istituti che vede i “nonni vigili” pronti ad assistere i piccoli studenti nell’attraversare la strada e a recarsi in sicurezza nelle proprie aule e alla proprie abitazioni al termine delle lezioni.

Su questo aspetto si è soffermato il consigliere Petrone, il quale nel ringraziare i “nonni vigili” per quanto fanno, ha evidenziato anche l’importanza dell’esperimento, attuato questa estate, riguardo la sorveglianza della spiaggia di Martina piccola. Un servizio molto apprezzato dai bagnanti e che, ha assicurato Petrone, sarà meglio organizzato il prossimo anno.

Ringraziamenti e parole di incoraggiamento anche da parte del sindaco, Nobiletti, dell’assessora, Starace, e del presidente del Consiglio comunale, Lapomarda. Toccante il momento in cui è stata consegnata una targa commemorativa alla signora, Rosa Corso, vedova del “nonno vigile”, Enzo Palumbo, prematuramente scomparso nei giorni scorsi. Un ricordo commovente da parte di tutti per la benemerita opera svolta da Palumbo, persona buona e garbata, disponibile con tutti, specie i più indifesi. Un fragoroso applauso nel momento della consegna della targa ricordo da parte del sindaco alla vedova.

Una cerimonia, quella di stamattina, semplice ma significativa. Un piccolo gesto per un grande lavoro svolto nei confronti del prossimo da parte dei “nonni vigili”, esempio concreto di “cittadinanza attiva”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni

404