GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – La danza di Simona Atzori apre stasera il festival “Cristalda e Pizzomunno”

946

Da oggi lunedì 10 e fino a sabato 15 luglio Vieste torna al centro della grande musica classica con la IV edizione del Festival Internazionale di Musica “Cristalda & Pizzomunno”. Un festival organizzato dalla d’Accordo e dall’ Associazione Culturale Musicale Nuova Diapason, sotto la direzione artistica del maestro Antonello D’Onofrio e finanziato dal Comune di Vieste per volere dell’assessore Graziamaria Starace. Il Festival avrà luogo a Vieste da oggi, 10, al 15 luglio e vedrà come protagonisti in concerto artisti di straordinaria caratura. Il via lunedi 10 luglio con lo spettacolo di danza di Simona Atzori intitolato “i miei 20 anni +2”. Ore 21 Marina Piccola. Martedì 11 luglio ore 21 presso l’Auditorium San Giovanni sarà la volta del duo Alessio Bidoli e Bruno Canino che si esibiranno con violino e pianoforte. Mercoledi 12 luglio sempre alle ore 21 ma questa volta nella suggestiva cornice del castello Svevo, Marko Miletic e Andrea Solinas (violoncello e pianoforte). Il gran finale sabato 15 ore 21 presso l’anfiteatro “Carlo Nobile” di Marina Piccola con lo spettacolo “Zeffirelli racconta Callas, Callas racconta Maria” con Laura Morante e Francesco Testi, voci recitanti, Valeria Marsheva al flauto, Davide Alogna al violino e Antonello d’Onofrio che ha ideato e scritto lo spettacolo in collaborazione con Daniele Costantini, al pianoforte.
I concerti inizieranno alle ore 21,00, l’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti. “Vieste – ha detto l’assessora alla cultura Graziamaria Starace – è anche questa. Alla ormai consolidata offerta balneare riusciamo ad affiancare diversi altri segmenti culturali come il Festival Internazionale di Musica che quest’anno per la prima volta in assoluto approda nel Castello Svevo che a sua volta ospita la grande mostra “Zeffirelli all’Opera”. Grazie alla direzione artistica del maestro Antonello d’Onofrio cercheremo di portare questo festival a livello nazionale ed internazionale come il Ravello Festival, o il Morellino Classica Festival, perché Vieste e i viestani lo meritano”. Soddisfazione anche da parte del sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti. “Ormai siamo la meta del turismo di qualità. L’estate 2023 è iniziata in questa direzione e la presenza di migliaia di turisti provenienti dal nord Italia e dall’estero sta dimostrando che siamo sulla strada giusta. Il Festival musicale sarà seguito da tanti appassionati che raggiungeranno Vieste per assistere alle serate concertistiche di alto livello”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni

404