GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Dopo la tempesta torna sempre il sereno: da domani sarà estate (finalmente!)

828

Dopo l’ondata di maltempo che si è abbattuta su tutta l’Italia, torna il sereno. Nel weekend il tempo migliorerà su tutta la penisola, dove si registrerà un aumento delle temperature. Ormai non ci sono più dubbi, la bella stagione è alle porte, in tutti i sensi. Sta per fare il suo ingresso in grande stile l’anticiclone africano che porterà sull’Italia la prima ondata di caldo intenso della stagione estiva 2023. La rimonta inizierà gia domani, 16 giugno, ma raggiungerà il suo culmine intorno alla metà della prossima settimana.
Secondo gli esperti di 3bmeteo.com, l’anticiclone africano porrà la parola fine a questa lunga fase instabile e temporalesca che ci accompagna da oltre un mese. Già a partire da domani, come detto, il tempo si farà decisamente più stabile e soleggiato rispetto ai giorni scorsi.
Con il bel tempo, arriva anche la prima ondata di calore dell’estate 2023. Secondo gli esperti, le temperature saranno infatti in netto aumento con primi picchi oltre 30°C entro domenica, con picchi, dalle nostre parti, che potranno sfiorare anche i 34-36°C nella prossima settimana.
Un balzo verso l’alto che avvertiremo in modo deciso considerando che dopo settimane di clima a tratti fresco non siamo ancora abituati a temperature elevate. C’è però da anche da dire che lungo le coste il clima sarà decisamente più temperato, con massime in genere non oltre i 26-29°C: questo complici le brezze marine che potranno risultare anche fresche a causa di un mare ancora freddo. (foto di Giuseppe Quitadamo)

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni

404