GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Carenza medici al PPI, il sindaco chiede l’intervento del prefetto

567

La carenza di medici ed infermieri al Punto di Primo Intervento (PPI), rappresenta una vera e propria emergenza del personale sanitario. Soprattutto nei mesi estivi, e ancora di più in quelle località turistiche, come Vieste, dove la popolazione da giugno a settembre aumenta notevolmente.
Dopo l’esperienza dello scorso anno con pochi medici presso il presidio sanitario e soprattutto nella postazione 118, il sindaco Giuseppe Nobiletti, torna alla carica. E questa volta interessando la Prefettura di Foggia. “Vero, ho chiesto al prefetto un nuovo tavolo tecnico con la ASL Foggia che si è impegnata a presentare un Piano stagionale. Ovviamente siamo in trepidante attesa del potenziamento dei servizi sanitari che l’ASL ci ha promesso. E’ necessario perchè Vieste, ma anche gli altri comuni del Gargano durante l’estate hanno una popolazione enorme. Non possiamo gestire l’emergenza sanitaria con una sola ambulanza con il medico ad intermittenza. E’ inammissibile per un paese civile come il nostro. Non ho mai lesinato critiche nei confronti di Regione e ASL Foggia che possono e devono risolvere il problema con incentivi maggiori ai medici. Noi come Comune metteremo a disposizione dei medici alcuni alloggi. Noi facciamo il massimo, ma chiedo il massimo anche dagli organi competenti”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni

404