GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

G20 SPIAGGE – Il plauso della ministra del turismo Santanché alla città di Vieste

446

Va in archivio la sesta edizione del Summit nazionale di G20Spiagge ospitato ad Arzachena, in Sardegna.
Presenti oltre ai sindaci appartenenti al network, tra questi il sindaco di Vieste Giuseppe Nobiletti, anche altre delegazioni comunali, istituzioni territoriali e di carattere nazionale, associazioni di categoria, singole aziende del comparto turistico-balneare. Chiusura con il grande convegno nazionale, moderato dalla giornalista Monica Leofreddi, dove insieme ai protagonisti delle amministrazioni costiere si è discusso attorno ai temi emersi dai tavoli di lavoro. Nella tre giorni di evento ci si è interessati a peculiarità e criticità dei “comuni-fisarmonica”: tutte quelle destinazioni a forte trazione estiva che vedono transitare sul territorio numerosi flussi turistici ogni anno. Per il settore, il network ha riunito nel summit di Arzachena quello che di fatto è il maggior comparto italiano. Impossibilitata a partecipare per impegni istituzionali, il Ministro del Turismo Daniela Santanchè è comunque intervenuta al Summit con un video messaggio: “Sapete quanto è importante per noi il settore del turismo balneare – così il Ministro –. Senza dubbio le destinazioni balneari si trovano ad affrontare diverse sfide difficili, riconducibili all’obiettivo comune dello sviluppo sostenibile: la fragilità delle preziose coste italiane, l’annosa problematica della stagionalità. So benissimo voi del G20s quanto vi state battendo per risolvere questa questione nella maniera migliore possibile. È evidente che se un comune vive un incremento del 123% di presenze in alta stagione, l’amministrazione deve aver modo di avere un sistema di servizi adeguato all’incredibile divario rispetto alla popolazione stabilmente residente. Proprio per questo, dobbiamo lavorare insieme alla regolamentazione dello status di città balneare, per apportare significativi benefici ai territori interessati. Dobbiamo arrivare a un insieme organico di regole con le quali gestire una delle leve economiche più importanti del Paese”.
All’incontro in Sardegna sono intervenuti il sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti e l’assessora al Turismo, Rossella Falcone.
“Anche questa volta è stato importante il confronto con i colleghi sindaci e amministratori delle altre località del G20S. Insieme abbiamo confermato di adottare strategie che vanno oltre il turismo balneare e che implementano l’offerta turistica anche in altri periodi dell’anno come stiamo facendo da alcuni anni a Vieste con gli eventi Vieste en Rose, la Settimana dell’Olio e Vieste in Love che anticipano e chiudono la stagione delle vacanze nel segno della destagionalizzazione. Eventi molto apprezzati da tutti i presenti. Un altro argomento che abbiamo affrontato è quello relativo alla disciplina delle vacanze brevi. Ma il vero obiettivo resta quello dello status di città balneare che, ribadiamo ancora una volta, è nato come soluzione ai problemi delle comunità residenti”. Infine è stata svelata la sede della prossima edizione: Caorle. La sindaca di Cavallino Treporti nonché coordinatrice della rete G20s, Roberta Nesto, confermata per altri due anni.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni

404