GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Definizione agevolata delle controversie tributarie pendenti al 1 gennaio 2023

467

Ai sensi della Legge n. 197 del 29 dicembre 2022 art. 1, commi 186-205 anche per i Comuni è stato possibile aderire alla definizione agevolata delle controversie tributarie pendenti, in ogni stato e grado del giudizio, compreso quello in Cassazione, alla data del 1° gennaio 2023.
Il Comune di Vieste con Delibera del Consiglio Comunale n. 6 del 22.03.2023 ne ha stabilito l’applicazione.
Questa opportunità riguarda tutte le liti fiscali pendenti presso il competente organo giudiziario aventi ad oggetto i tributi della fiscalità locale ( ICI, IMU, TASI, TARSU, TARES, TARI, ICP, DPA, TOSAP, IMPOSTA DI SOGGIORNO).
Per pendente si intende la controversia tributaria il cui ricorso in primo grado è stato notificato al Comune di Vieste entro il 1° gennaio 2023 e per la quale, alla data di presentazione della domanda, il processo non si sia concluso con pronuncia definitiva.
Aderendo alla definizione agevolata delle liti fiscali, con apposita domanda qui compilabile e scaricabile INSERIRE LINK da presentare entro il 30 settembre 2023, il contribuente è tenuto a versare entro la stessa data solamente il tributo (con l’eliminazione delle sanzioni e degli interessi) o parte di esso, in relazione allo stato e al grado della controversia, con le modalità di cui alla Legge n. 197/2022 e al D.L. bolletta n. 34/2023.
Sul sito istituzionale del Comune di Vieste il Regolamento e il modello di istanza.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni

404