GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Si è spento a 102 anni Pietro Maggiore, l’ultimo ortolano con l’asinello

3.142

Si è spento ieri, Pietro Maggiore, probabilmente il viestano più anziano degli ultimi tempi. A gennaio, infatti, avrebbe compiuto 103 anni.

Pietro (dai più conosciuto con il nomignolo di “Ptruzz”), era davvero un uomo d’altri tempi. E lo è stato fino alla fine. La sua caratteristica, infatti, è stata quella di aver sempre rifiutato i mezzi di trasporto moderni per svolgere la sua attività, vale a dire, quella dell’ortolano. Attività che ha svolto anche oltre i novant’anni d’età, con il suo fedele asinello con il quale andava e vaniva dalla “Scialara” dove aveva i suoi orti. Mai un furgoncino, un “treruote”, o una lambretta. E nemmeno una bicicletta

Senz’altro, “Ptruzz” è stato l’ultimo viestano a possedere un asinello, con il quale, anche tra il traffico cittadino, faceva rientro a casa la sera. Mitiche le foto che lo ritraggono, agli inizi dell’era turistica a Vieste, sull’attuale lungomare Enrico Mattei. Foto che, probabilmente, hanno fatto il giro del mondo.

Pietro se n’è andato ieri, serenamente come ha sempre vissuto la sua vita, fatta di lavoro e famiglia. Al suo capezzale, i tre figli e i tanti nipoti e pronipoti. Con lui se ne va un altro pezzo del nostro tempo, destinato a rimanere nei ricordi. Quelli belli.

A tutti i familiari di Pietro Maggiore, i cui funerali si svolgeranno nel pomeriggio, alle 16:30, nella chiesetta di Santa Maria delle Grazie, le sentite condoglianze di Garganotv.  

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni