GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Valorizzare gli autori locali, presto una biblioteca ad hoc nel museo civico

331

Sala lettura con libreria tematica degli scritti di concittadini che si sono contraddistinti nella produzione letteraria, al fine di promuoverne la visibilità. E’ questo l’obiettivo che l’Amministrazione comunale di Vieste, nello specifico l’assessorato alla Cultura, retto da Graziamaria Starace, si appresta a realizzare nell’ambito del museo civico-archeologico “Michele Petrone”, sito in piazzetta Cappuccini, sul lungomare Americo Vespucci.

In merito, è stata approvata dalla Giunta comunale un’apposita delibera (n° 134 del 29 aprile 2022), con la quale, dopo aver evidenziato che il Comune di Vieste con delibera di Giunta comunale n° 221 del 21.11.2017 ha istituito il “Polo Culturale di Vieste” (PCV) quale veicolo che concorre allo sviluppo sociale, culturale ed economico della città, privilegiando la valorizzazione del patrimonio storico, artistico ed ambientale; e che il “Polo Culturale di Vieste”, prevede l’implementazione di una precisa strategia di valorizzazione culturale ed ambisce a rafforzare la conoscenza da parte della comunità locale e a conquistare l’attenzione di un pubblico che può essere attratto dal significativo patrimonio di eccellenze culturali, naturalistiche e ambientali diffuse su gran parte del territorio di Vieste; si sottolinea che in tale contesto, i siti culturali, tra i quali il museo civico-archeologico “Michele Petrone”, vanno concepiti come nuovi centri ordinatori di un assetto del territorio da salvaguardare e valorizzare in tutte le sue componenti. In ragione di ciò, al fine di valorizzare gli autori locali, promuovendone la visibilità, l’Amministrazione ha deciso di adibire una delle sale del Museo Civico Archeologico “M. Petrone”, sito alla Piazzetta Cappuccini, a Sala lettura con libreria tematica sul territorio garganico. Per cui è stato dato mandato al responsabile del settore cultura di provvedere all’adozione di tutti gli atti necessari finalizzati all’allestimento, comprendente sia opere murarie che arredamento ed attrezzature necessarie, di una sala lettura all’interno del museo civico-archeologico “Michele Petrone”, riservata agli scritti di concittadini che si sono contraddistinti nella produzione letteraria, al fine di promuoverne la visibilità, disponendo risorse finanziare per 46 mila euro circa.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni