GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Installati gli artistici cancelli alla riqualificata “Pietra della Madonna” delle Mezzane

644

Con l’installazione degli artistici cancelli, si possono ritenere quasi del tutto completati i lavori di ricostruzione e riqualificazione della “Pietra della Madonna” di Palude Mezzane, a metà percorso sulla via del pellegrinaggio al Santuario di Santa Maria di Merino.

L’opera, fortemente voluta dal compianto don Giorgio Trotta, è stata realizzata grazie all’importante contributo economico del Comune di Vieste e di diversi altri benefattori. Anche i cancelli appena sistemati, opera magistrale del giovane fabbro Claudio Maggiulli, collaborato dal suo papà, Antonio, sono stati donati da devoti alla Vergine Protettrice di Vieste.

I bellissimi cancelli, progettati dall’arch. Pasquale Del Giudice, al di là dell’ottima funzionalità (si aprono del tutto in modo da consentire il passaggio della “cassa” della Madonna senza alcuna difficoltà, contrariamente a quanto avveniva prima), possono considerarsi una vera e propria opera d’arte, frutto di quell’artigianato che, grazie a giovani leve, come Claudio Maggiulli, si tramanda di generazione in generazione. Essi rappresentano, nel loro disegno sinuoso, onde del mare, a ricordo della leggenda (che a volte nasconde un pizzico di verità) che vuole il ritrovamento della statua della nostra Protettrice, sulla spiaggia di Scialmarino, sospinta dalle onde del mare.

Dopo l’installazione dei cancelli, realizzati non solo per abbellire ulteriormente il tempietto, ma anche per evitare che incoscienti (come spesso avveniva in passato), utilizzassero la cappella come bivacco, si provvederà alla risistemazione del verde e la messa in funzione dell’impianto d’irrigazione, grazie alla disponibilità della fornitura di acqua da parte della famiglia Iaconeta, del vicino residence “Porticello”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni