GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – La Polizia Locale proclama lo “stato di agitazione”

1.341

La scrivente O.S., nella persona del Coordinatore Regionale, Dott. Luigi Sabatelli, firmatario in calce alla presente premesso che
– in più occasione ha sollecitato, sia verbalmente che per iscritto, le problematiche sotto riportate;
– vi sono già dei precedenti tra questa sigla sindacale ed il Comune di Vieste, che ha visto il coinvolgimento dell’U.T.G. di Foggia, quale Organo preposto al raffreddamento dei conflitti, proprio su alcuni temi che, con la presente, vengono riproposti proprio in virtù dell’inerzia, ovvero del ritorno al passato, dello stesso Ente;
– con diverse note pec, a firma dello scrivente ed indirizzata al Sindaco, al Segretario comunale ed al Comandante della P.L., al fine di evitare di ripetere la procedura, anche in considerazione del periodo pandemico e confidando, erroneamente, nel buon senso, sono state inoltrate richieste d’incontro per trattare le problematiche in esse elencate, che, purtroppo, sebbene oggetto di discussione, ad oggi non è sono state risolte;
– nello specifico è stato evidenziato, ai fine dell’apertura di un tavolo tecnico/negoziale per la soluzione delle problematiche, su quanto segue:
1) programmazione dei turni di lavoro e preventiva individuazione del personale turnista e NON;
2) piano ferie e programmazione delle ferie estive (se richieste);
3) mancata rotazione dei servizi ed impiego del personale in maniera discriminatoria;
4) errata liquidazione dei compensi per lavoro festivo;
5) mancata liquidazione dello straordinario prestato per controlli Covid – anno 2020;
6) mancata esercitazione annuale ed obbligatoria, riferita agli anni precedenti, al poligono di Tiro a Segno Nazionale;
7) impiego di personale in “progetti” con erogazione di salario accessorio senza il rispetto della “parità di trattamento”;
8) impiego in prestazioni in O.P. con riserva a pochi “eletti”.
Alle predette, come da conferma ricevuta in data 18 marzo 2022, giusta nota prot PL. n°0002409, vi è da aggiungere la rivendicazione della sicurezza sui posti di lavoro messa in discussione da:
1) servizi serali/notturni effettuati in violazione dell’art. 20 del D.M. n°145/1987 da parte di personale privo dell’arma di ordinanza;
2) servizi effettuati mediante singole unità ed in posti ad alto rischio;
3) carenza di personale a tempo pieno a seguito delle “migrazioni” presso altri uffici.
Considerato che
– il datore di lavoro con poteri gestionali ha, di contro, dimostrato una posizione di “indifferenza” rispetto alle problematiche evidenziate, nonché ai solleciti delle istanze e di definizione dell’iter contrattuale;
– questo comportamento, a nostro parere, preclusivo ad ogni forma di collaborazione, perpetrato a danno dei dipendenti e dell’immagine di questa O.S., ci induce a considerare anche il danno di natura morale, psico-fisico, d’immagine ed economico;
– il mancato rispetto delle norme poste a garanzia dei violati diritti dei dipendenti ci porta ad avviare tutte le iniziative di contrasto a suddetto comportamento;
– la scrivente O.S., ut supra premesso e considerato, ritiene di dover assumere iniziative che, seppur estreme, tentino di ristabilire il rispetto delle norme contrattuali, di legge, degli accordi sindacali e di riportare l’attività lavorativa ad una favorevole condizione di tranquillità lavorativa, sociale e familiare.
VISTA
– la vigenza delle leggi che regolano la materia, questa O.S. dichiara lo
STATO DI AGITAZIONE DELLA CATEGORIA
Ad ogni buon fine, questa O.S. invita gli Organi in indirizzo ad avviare le procedure di raffreddamento dei conflitti sulle prefate inadempienze/omissioni, per la soluzione delle problematiche ed a scongiurare una forma di lotta qual’è lo sciopero, che, di certo, è nocumento sia all’immagine della P.A. sia alla categoria dei dipendenti pubblici.
Nel rinnovare l’ampia disponibilità ad ogni dialogo costruttivo e risolutivo, in attesa della convocazione da effettuarsi nei termini di legge, è gradita l’occasione per porgere i più cordiali saluti.
IL COORDINATORE REGIONALE PUGLIA
Dott. Luigi Sabatelli

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni