GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Ecco la “Fanoia di San Giuseppe”, musica e tradizione attorno al fuoco

1.001

Ospiti dell’evento, come ogni anno, gruppi folkloristici e musicali provenienti dal territorio e dalle regioni limitrofe che a partire dalle ore 16:30 sfileranno per il paese tra canti e danze tradizionali per poi ricongiungersi a Marina Piccola, dove gli stand enogastronomici faranno da cornice alla “fanoja”, che al tramonto comincerà a bruciare sotto al palco sulla quale gli artisti si esibiranno.
Una bellissima novità è il workshop di pizzica gratuito ed aperto a tutti tenuto dalla splendida danzatrice garganica Lucia Scarabino, membro del corpo di ballo della Notte della Taranta. La line up della manifestazione promette di infiammare la piazza della cittadina garganica. Ad aprire le danze l’OPM Orchestra Popolare di Monte Sant’Angelo. A seguire l’esibizione del grande Eugenio Bennato con la sua storica compagnia di canto popolare sarà impreziosita dall’ensemble vocale de Le Voci del Sud con la quale ha dato vita al suo ultimo progetto “ Qualcuno sulla terra”; I Sud Sound System aprono la seconda parte del concerto, con il loro inconfondibile reggae salentino che scalderà anche i più giovani e per concludere la performance African Party del dj e producer Don Ciccio accompagnato da Mariam & Lavanilicious, le più importanti afro dancers in Italia.
Un vero e proprio viaggio musicale questo decimo appuntamento con la Fanoja di Vieste, che parte dalla tradizione musicale garganica e si conclude in bellezza con le vibes africane.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni