GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Oltre 30 quintali di viveri, medicinali e vestiario raccolti per l’Ucraina

801

Oltre trenta quintali, tra viveri, medicinali e vestiario, raccolti a Vieste a favore delle popolazioni dell’Ucraina, vittime dell’invasione della Russia.

L’appello lanciato dal Gruppo di Protezione Civile “Pegaso”, in collaborazione con la Comunità ucraina di Manfredonia e l’Associazione Buon Samaritano di Vieste, è stato subito raccolto dalla popolazione di Vieste, che in massa si è recata presso la sede di via Manzoni della Protezione civile, per donare quanto nelle possibilità di ognuno.

I volontari hanno lavorato tutto il giorno per smistare e impacchettare beni di prima necessità, vestiario e medicinali necessari per far fronte alla crisi che ha colpito la popolazione ucraina sotto bombardamento. Oltre a semplici cittadini e famiglie, un particolare contributo è stato offerto dal Gruppo Manzionna, dalla parafarmacia Liddo, dalla Benetton e la ditta Carlo Ragni.

Tutta la merce è stata poi caricata su mezzi (un camion e una jeep) e trasportata in piazza municipio a Manfredonia, dove era ad attendere un pullman, proveniente dalla Polonia (con profughi, poi  ospitati in varie comunità) che farà ritorno in Ucraina per portare quanto raccolto e donato dai cittadini. E’ più che probabile che nei prossimi giorni venga organizzata un’altra giornata di raccolta di viveri e medicinali.

Il cuore grande dei viestani si è ancora una volta manifestato in tutta la sua migliore espressione. Per cui un sincero e affettuoso “Grazie!” va a tutti coloro i quali hanno effettuato un piccolo, grande gesto di solidarietà verso popolazioni sfortunate.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni