GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Saranno riaperti gli “ospedali di comunità” di Vieste e Vico del Gargano

1.645

La Asl Foggia ha presentato progetti per realizzare 13 Ospedali di Comunità, con i fondi del PNRR per un valore complessivo di 15 milioni e 400 mila euro. L’intervento prevede nuova costruzione a: Foggia, Mattinata, Accadia, Alberona, Carlantino, Stornara. Rifunzionalizzazione di strutture esistenti: Vico del Gargano, Vieste, San Marco in Lamis, San Nicandro Garganico, Torremaggiore, Monte Sant’Angelo, Panni.
Le case di comunità saranno grandi poliambulatori per visite e esami specialistici. Gli ospedali di comunità, invece, si occuperanno di tutta la fase post acuta delle patologie. A questi si aggiungono le centrali operative, che avranno il compito di smistare le richieste dei pazienti. Secondo le indicazioni fornite nel Pnrr, è prevista una casa di comunità ogni 40-50mila abitanti, mentre gli ospedali di comunità dovranno avere un bacino di utenza da 100mila abitanti e almeno 20 posti letto.
Le case di comunità funzioneranno 12 ore al giorno: saranno una specie di poliambulatorio attrezzato per la somministrazione di particolari terapie o per esami di una certa invasività.
Ad annunciarlo il neo-assessore regionale alla sanità Rocco Palese. Raccolti i progetti dalle varie provincie pugliesi: Undici progetti riguardano Asl Bari (7,5 milioni); tre Asl Bat (9.692.002,48 euro); quattro Asl Brindisi (7.355.000); 13 per Asl Foggia (15.400.000 euro); 6 Taranto (19 miloni); 18 Lecce (27.936.000 euro).

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni