GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

SAN GIOVANNI ROT. – Giovane pakistano residente a Vieste a rischio ictus, salvato dai medici di Casa Sollievo

802

Muhammad, un giovane di origini pakistane e residente a Vieste, è stato sottoposto nei giorni scorsi ad un delicato intervento chirurgico per rimediare all’occlusione totale dei tronchi sovraortici che portano sangue al cervello. Si è presentato al Pronto Soccorso dell’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza a seguito di ricorrenti episodi di svenimento, associati ad una evidente mancanza di forze: un quadro clinico incompatibile con un giovane di 27 anni.
Una Tac eseguita nell’Unità di Radiologia ha evidenziato una pericolosa occlusione totale delle arterie che portano sangue al cervello, motivo per cui bisognava operare al più presto. L’intervento è stato eseguito dal chirurgo vascolare Vincenzo Palazzo, in collaborazione con i cardiochirurghi Mauro Cassese, Maurizio Braccio e Albino Vallabini, con l’assistenza del cardioanestesista Francesco Greco e di tutto il personale di sala operatoria.
Impiantato un bypass aorto-coronarico, cioè un percorso alternativo per il sangue per ovviare alle arterie chiuse, a forma di pantalone invertito: una branca sull’aorta ascendente, che nasce molto vicina al cuore, e due branche, di cui una sull’arteria ascellare e una sull’arteria carotide distale. Solo così si è riusciti a garantire una buona perfusione del cervello.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni