GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Da Vieste a Marte manovrando i panneli solari: la brillante carriera americana di Giusy Falcone

1.124

E’ una giovane “eccellenza” della nostra città. Lei si chiama Giusy Falcone, nata e cresciuta a Vieste. Si è laureata in “Ingegneria aerospaziale” all’Università di Pisa ed ora vive e lavora negli Stati Uniti, precisamente a Urbana, nell’Illinois. La nostra Giusy in America è dottoranda in ingegneria aerospaziale alla University of Illinois Urbana-Champaign ed è prima autrice dello studio sull’aerobraking pubblicato il mese scorso sulla prestigiosa rivista “Journal of Guidance, Control, and Dynamics”.

Lo studio portato a termine da Giusy Falcone riguarda un sistema in grado di controllare automaticamente l’assetto dei pannelli solari di una sonda spaziale per consentirle manovre di aerobraking sicure, rapide e ottimali. Il che è tutto dire.

Giusy, riguardo questa sua invenzione. è stata intervistata da “Media Inaf”, una importante rivista specializzata, molto apprezzata negli Stati Uniti nel mondo scientifico e aerospaziale. Rispondendo ad una domanda sulla sua esperienza americana e sulle sue radici viestane, Giusy Falcone ha così risposto: “Vivere in America mi ha dato la possibilità di conoscere e di avvicinarmi a tante culture ed idee nuove, basti pensare che alcuni dei miei più grandi amici “americani” sono originari di El Salvador, della Malesia e dell’Australia. Sento però il dovere morale di confessare che, nonostante le opportunità che l’America mi ha dato, il sacrificio di allontanarmi dalle mie radici è stato alto; la mia ambizione ha dovuto scontrarsi con l’importante gap culturale tra i due continenti ai quali entrambi sento ormai di appartenere. Ho dovuto e continuo a lottare con i piccoli grandi lutti quotidiani derivanti dalla lontananza della mia famiglia, degli amici d’infanzia e di quelli dell’università di Pisa. Ho iniziato a festeggiare con gioia il giorno del Ringraziamento, e nello stesso tempo ho provato tanta malinconia per tutti i Natali trascorsi a migliaia di chilometri della mia casa. Infatti, da buona italiana, e ancor più da buona pugliese, la mia famiglia ha un valore inestimabile nel mio quotidiano. Non credo avrei potuto affrontare nemmeno la metà delle difficoltà che un italiano all’estero deve superare senza il loro continuo sostegno. Ah, sì, e poi mi manca il cibo, inteso soprattutto come momento di convivialità”.

Nel congratularci con Giusy Falcone per questa sua brillante carriera, vi proponiamo la lettura integrale dell’articolo di Media Inaf, che potrete trovare a questo link:  https://www.media.inaf.it/2022/01/27/aerobraking-jusy-falcone/

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni