GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Un’insolita e spettacolare bassa marea a Marina piccola

1.332

Una insolita e spettacolare bassa marea sta interessando in questi giorni, in particolare, le nostre spiagge (ma il fenomeno sarebbe generalizzato su tutta la costa adriatica).

Qui siamo a “Marina piccola” dove la spiaggetta che siamo abituati a vedere ormai da alcuni anni, si è allargata considerevolmente, tanto da interessare anche la parte rocciosa che mena verso la “mezza presa” e, addirittura, la “punta della banchina”. Dove prima il mare era profondo, ora vi è sabbia. Ancora più spettacolare, poi, la spiaggetta formatasi all’isola di Santa Eufemia, ove sorge il faro. Qui si è creata una battigia che sta interessando quasi tutta la parte frontale dell’isolotto e mai vista finora.

Al di là della questione legata al moto ondoso e al gioco delle correnti, secondo gli esperti il fenomeno sarebbe determinato da complessi fattori che hanno agito simultaneamente. Come riporta “Repubblica”, l’alta pressione atmosferica persistente sull’Europa ha dato luogo ad un travaso di acqua marina verso sud, in una zona di bassa pressione. Questo particolare tipo di marea detta Sizigiale, si verifica quando il Sole e la Luna si trovano allineati con la Terra in novilunio (congiunzione Sole-Luna-Terra), o in plenilunio (opposizione Sole-Terra-Luna). Le forze gravitazionali dei due corpi celesti (Sole e Luna) si sommano e si raggiunge un picco di massimo flusso (hight water spring) e uno di minimo (reflusso). La differenza tra queste due fasi costituisce l’ampiezza della marea, che in queste condizioni è massima. La periodicità delle maree, un picco ogni 12 ore e 25 minuti, è legato soprattutto ai moti lunari ed è dovuto all’azione combinata del sistema Terra-Luna che ha il baricentro a Km 4683 sotto la superficie terrestre.

Sempre secondo gli esperti, allorquando si verifica un picco di alta o di bassa marea, questo fenomeno avviene anche al suo antipodo, ovvero nella parte opposta del nostro pianeta.

Così, mentre gli esperti ci spiegano il fenomeno, è certamente spettacolare e suggestivo vedere in “maniera diversa” le nostre splendide spiagge.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni