GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – E’ morto Giovanni Rosiello, politico e imprenditore turistico

1.399

E’ morto la notte scorsa Giovanni Rosiello, imprenditore turistico e politico. Aveva 71 anni.

Personaggio pubblico molto noto a Vieste, e non solo, ha caratterizzato la sua vita con l’impegno politico e imprenditoriale. Figlio di Nicola, definito “il senatore” per la sua lunghissima attività amministrativa fin dal dopoguerra, Giovanni ha ereditato dal padre la passione per la politica, militando fin da giovanissimo nella Democrazia Cristiana, partito che lo ha portato a ricoprire la carica di consigliere comunale. Poi, le alterne vicende politiche, lo indussero a contestare taluni schemi politici e la stessa nomenclatura della “balena bianca” locale e provinciale, ponendosi in contrasto con i vertici dello “scudo crociato”.

Fu tra i fautori della genesi della cosiddetta “amministrazione arcobaleno” (con sindaco Carlo Nobile), nata proprio in contrapposizione ai vecchi stereotipi dell’epoca. Con la discesa in campo del “cavaliere”, Giovanni Rosiello abbracciò il progetto di Berlusconi, divenendo uno dei maggiori responsabili di Forza Italia a Vieste, ricoprendo anche l’incarico di coordinatore. E’ stato più volte consigliere comunale e assessore, preferendo, in seguito, di far politica senza un diretto coinvolgimento nell’azione amministrativa, privilegiando un decisivo apporto dall’esterno.

In contrasto con il sindaco Mimì Spina Diana, è stato fautore dell’elezione di Ersilia Nobile, prima donna sindaco di Vieste, riuscendo anche a bissare il suo mandato. Le sue orme politiche, sono state seguite dal figlio, Nicola, apprezzato amministratore, a lungo assessore al turismo.

In campo imprenditoriale, è stato tra i primi operatori turistici di Vieste, realizzando strutture campeggistiche, prima, e alberghiere, dopo.

I funerali di Giovanni Rosiello si svolgeranno domani, 3 febbraio 2021, alle ore 10, presso la chiesa parrocchiale di Santa Croce.

Alla moglie, Maria Pompea del Giudice, ai figli, Nicola e Mariangela, e al fratello Paolo, ai familiari tutti, le sentite condoglianze da parte della redazione di Garganotv.

  

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni