GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Permuta della “piscina coperta” per realizzare alloggi popolari e sistemare strade

1.475

Sistemazione strade del borgo ottocentesco (Via Sant’Eufemia, Via Apeneste, Via Domenico Antonio Spina, Via Chirurgo Dell’Erba, Via Principe di Napoli) e realizzazione di due edifici di alloggi per Erp (Edilizia Residenziale Pubblica) nell’ambito del Pirp “Rione casette”, congiunto al trasferimento di un bene immobile di proprietà comunale denominato “Piscina comunale” a titolo di corrispettivo del contratto, mediante procedura aperta, ai sensi dall’art. 60 del D.Lgs. 50/2016, da espletarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo.

E’ quanto sta per attuare il Comune di Vieste che, dopo l’approvazione, in merito, della delibera di Giunta comunale n. 219 del 1° ottobre 2019, ha bandito il relativo appalto, con determinazione del dirigente del Settore Tecnico, ing. Vincenzo Ragno, e contestualmente impegnato la necessaria spesa per complessivi due milioni 167.668,12 euro, di cui 282 mila 902,46 euro derivanti da fondi comunali, e un milione 884.765,66 euro rivenienti dalla permuta dell’immobile dell’ex piscina coperta.

Così come stabilito dalla Giunta, il dirigente Ragno, con il provvedimento di cui sopra, ha dato avvio al procedimento di selezione dell’operatore economico (impresa/ditta) a cui affidare i lavori. In pratica, con questo appalto (offerta economicamente più vantaggiosa), l’impresa che se lo aggiudicherà, in cambio della permuta della “piscina” dovrà realizzare le due palazzine da adibire ad alloggi di edilizia popolare (da costruire nella contrada “Chiesiola”), e sistemare, con nuova pavimentazione (come da progetto definitivo/esecutivo già approvato) le strade del quartiere Ottocentesco, riguardanti le vie Sant’Eufemia, Apeneste, Domenico Antonio Spina, Chirurgo Dell’Erba, Principe di Napoli, che versano in stato di forte degrado e pericolose per pedoni ed automobilisti.

Il valore dato all’immobile della piscina coperta ammonta, come da perizia, ad euro un milione 884.765,66, per cui il Comune, al fine di raggiungere la cifra necessaria per la realizzazione dell’intero progetto (abitazioni e sistemazione strade), finanzierà per euro 282.902,46 derivanti da fondi comunali.

L’appalto sarà curato dalla Stazione Unica Appaltante (S.U.A.) – istituita presso la Provincia di Foggia.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni