GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Dopo il cimitero, chiude anche il mercatino di frutta e verdura

1.457

Dopo il cimitero, anche il mercatino della frutta e verdura chiude i battenti. Il sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti, infatti, si accinge a firmare un’apposita ordinanza con la quale dispone, fino al 3 maggio, la chiusura del mercatino di piazzale Paolo VI (a fianco al campo sportivo), da lunedì 20 aprile. Contestualmente, il sindaco disporrà anche il divieto di vendita ambulante di frutta e verdura.

Secondo quanto reso noto dal primo cittadino, tutto ciò si è reso necessario su invito del prefetto di Foggia, dott. Raffaele Grassi, al quale sarebbero giunti degli esposti contro la riattivazione del mercatino, nonostante la garanzia delle distanze di sicurezza e l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale.

Pertanto, fino a quando non ci sarà un contrordine, dal Governo e dalla Regione Puglia, il Comune manterrà tale posizione.

Non sono bastati, quindi, gli accorgimenti adottati dal Comune di Vieste che, in ossequio alle prescrizioni anticontagio Covid19, aveva contingentato l’accesso al mercatino, presidiato dalla polizia locale, distanziato i banchi, predisposto una segnaletica orizzontale per suggerire il posizionamento degli avventori e obbligato all’uso di guanti e mascherina. Ma, secondo la Prefettura, tutto ciò non garantirebbe il distanziamento sociale.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni