GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

ECCELLENZA PUGLIESE – Atletico Vieste, ad Altamura per risalire la china

202

La vittoria di domenica scorsa ai danni del Barletta 1922, maturata grazie ad un gol d’antologia messo a segno dal “fantasista” Colella, ha dato la giusta carica per ripartire all’Atletico Vieste, impegnato per il decimo anno consecutivo nel campionato di Eccellenza pugliese.

Tre punti preziosi quelli lucrati che hanno consentito ai garganici di abbandonare l’inconsueta ultima posizione. Inconsueta perché l’Atletico Vieste ha sempre disputato campionati di vertice, sfiorando in più occasioni i play-off. Le prima quattro giornate, pur di fronte a prestazioni di rilievo, non hanno offerto il giusto premio alla squadra, formata da tanti giovani e forse la più giovane del torneo. Ora tutti si augurano che si possa davvero ripartire per raggiungere quanto prima l’obiettivo salvezza.

“Il bellissimo gol di Colella, giunto al novantesimo, quasi come una liberazione – commenta mister Bonetti – dev’essere considerato come il frutto dell’intero collettivo, la vittoria del singolo che si è esaltato all’interno del  gruppo che ha saputo interpretare, e disputare al meglio, la partita contro una signora squadra, come il blasonato Barletta che non merita la posizione che occupa”.

Oggi l’Atletico sarà impegnato in trasferta contro la Fortis Altamura, anche questa una squadra blasonata ma che, come quella garganica, non ha cominciato affatto bene il campionato, ritrovandosi in terzultima posizione con quattro punti, uno in più rispetto al Vieste. “Si va ad Altamura – evidenzia Bonetti – con tanta determinazione. La rosa non è tutta al completo, per l’indisponibilità di Prieto e Gallo, entrambi infortunatisi domenica scorsa. Chi li sostituirà saprà fare altrettanto bene”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni