GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Si farà la “Community Library” a San Francesco, archiviata la procedura di revoca

284

La “Community library” (biblioteca di comunità) si farà e sorgerà, così come previsto, nell’ex convento di San Francesco. Recuperati i fondi e dato il via al nuovo crono programma dei lavori.
Lo ha annunciato il sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti, dal proprio profilo social. <Dopo una lunga riunione – scrive il primo cittadino – tenutasi ieri a Bari, tra la Regione Puglia, la Sovrintendenza di Foggia e il Comune Vieste, riparte il finanziamento della nostra “Community Library”. Grazie al caparbio impegno delle assessore alla cultura, Graziamaria Starace, e ai lavori pubblici, Mariella Pecorelli, è stata infatti archiviata la procedura di revoca del finanziamento e ridisegnato il percorso per la realizzazione dell’opera con la fissazione delle nuove scadenze. Il sogno di vedere il convento di San Francesco tornare a vivere, riparte – scrive ancora il sindaco Nobiletti. Che poi aggiunge: <L’ impegno costante di questa amministrazione è garanzia per il raggiungimento di traguardi importanti per la nostra città. Le chiacchiere se le porta il vento>.
Si tratta di una grande opportunità per Vieste, che mette in moto la realizzazione di uno straordinario intervento culturale per il quale la nostra città beneficerà del finanziamento di 1 milione e 324mila euro circa da parte della Regione Puglia. Il programma prevede che i lavori abbiano la durata di un anno con collaudo finale entro i successivi due mesi. La moderna biblioteca, dotata delle più sofisticate tecnologie in materia, sarà ben inserita nell’ex convento di San Francesco, nella parte del piano terra, ove un tempo vi era il carcere mandamentale.
Prende forma e sostanza, dunque, il più ambizioso investimento culturale degli ultimi anni, per la diffusione dei saperi e della conoscenza a disposizione della comunità viestana. Sarà una biblioteca moderna e al passo con i tempi, gestita in collaborazione con le associazioni locali. Nascerà in un contesto tra i più suggestivi, destinato a rianimare la vita culturale della città a partire dal centro storico in uno dei suoi siti più affascinanti. Il finanziamento servirà anche a completare la pavimentazione stradale antistante l’ex convento, che si raccorderà con quella del sagrato della chiesetta di San Francesco, divenendone un tutt’uno.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni