GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Non solo mare e natura, nell’offerta turistica tanta cultura e storia

581

Abbiamo pensato che dopo aver guidato più di 7000 visitatori, a partire dalla metà di luglio del 2018, attraverso i segreti della Fortezza, il luoghi della memoria all’interno del Castello, la spiritualità della Necropoli Paleocristiana della Salata, non potevamo che migliorare la narrazione degli elementi che rappresentano l’identità viestana.

Quest’anno il Polo Culturale di Vieste, aspettando Godot, parte con le aperture straordinarie della Fortezza dalle ore 09.00 alle ore 12.00 nei giorni 24 e 30 (Aprile) e 3 e 8 (Maggio). Il Parco Archeologico di Santa Maria di Merino prosegue le aperture nel weekend (sabato e domenica) dalle ore 09.00 alle ore 12.00.

Aspetta, però, pensandoci bene siamo a Vieste! I report dedicati al Turismo di ISTAT, MIBAC e dell’UNWTO ci classificano al terzo posto tra le prime 4 città costiere più visitate del sud Italia, Napoli, Sorrento, Vieste, Palermo. Quindi, dobbiamo fare di più!
Infatti, a partire da sabato 1 Giugno e fino a domenica 29 settembre il Polo Culturale di Vieste è aperto tutti i giorni con i seguenti giorni, attività e orari:

– Fortezza (Fortezza Militare sede della Marina Militare)
o martedì e giovedì dalle 09.00 alle 12.00. Il percorso di visita prevede l’ingresso alla fortezza dal baluardo di piazza castello. La visita prosegue con il Bastione spagnolo cinquecentesco, esempio di architettura militare di fortificazioni “alla moderna”, con gli scavi archeologici del mastio normanno e con la torre angioina del bastione di San Vincenzo. Le visite guidate, della durata di 1 ora, sono gratuite ed hanno inizio da Piazza Castello. Sono organizzate per un massimo di 30 persone per gruppo, con accessi ogni ora. (09.00 – 10.00 – 11.00). I visitatori dovranno presentarsi 15 minuti prima dell’inizio della visita, per la compilazione della scheda di monitoraggio e dichiarazione liberatoria, appositamente predisposta per la visita alla Fortezza, sede della Marina Militare. Le visite guidate sono svolte da guide turistiche abilitate. Le visite guidate sono assicurate ed il turista può vivere la sua esperienza in totale sicurezza, com’è suo diritto!

– Castello (centro storico)
o martedì, giovedì e sabato dalle 19.00 alle 20.00. Il percorso prevede la visita guidata all’interno delle mura della civitas medievale. Attraversa i luoghi più rappresentativi del “belvedere” del patrimonio culturale italiano come Punta San Francesco e Piazza del Seggio. Passando dalla Chianca amara, luogo dell’eccidio dei Viestani per mano del pirata Turco Draguth Rais nel 1554, si attraversa il quartiere ebraico e si giunge alla cattedrale di Vieste, monumentale esempio di architetture pugliesi, dal romanico al barocco. Il percorso si conclude con la visita della cattedrale di Santa Maria Assunta dove è possibile ammirare i capolavori dell’arte italiana dai capitelli longobardi a figure zoomorfe alla meravigliosa pala d’altare cinquecentesca della Madonna del rosario del Manchelli. Le visite guidate, della durata di 1 ora, hanno il costo di € 2,00 ed hanno inizio da Piazza Kennedy presso l’ufficio IAT. Sono organizzate per un massimo di 30 persone per gruppo, con inizio alle ore 19.00. I visitatori dovranno presentarsi 15 minuti prima dell’inizio della visita, per la presentazione del percorso di visita e la compilazione della scheda di monitoraggio. Le visite guidate sono assicurate ed il turista può vivere la sua esperienza in totale sicurezza, com’è suo diritto!

– Parco Archeologico di Santa Maria di Merino
o lunedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle ore 17.00 alle ore 19.00. Il percorso di visita prevede l’ingresso al Parco Archeologico di Santa Maria di Merino situato ad 8,9 km da Vieste in direzione Peschici. Il percorso ha inizio dal Santuario di Santa Maria di Merino con la visita guidata alla villa romana, con la produzione vitivinicola di età romana, ed al complesso ecclesiastico della diocesi medievale Marinense. La visita si sviluppa, accompagnati da una navetta, all’interno del sito archeologico conosciuto come “Necropoli della Salata”, un complesso di catacombe paleocristiane unico nel suo genere. L’ingresso agli ipogei della necropoli ci immerge nel passato e ci fa scoprire importanti aspetti dell’antica ritualistica garganica. Il grottone dei Saraceni, rappresenta il cuore dell’intero impianto catacombale, il nucleo più antico, l’area sacra, all’interno di tre cavità naturali molto anguste e profonde, dalle quali sgorga l’acqua sorgiva. Le maestose pareti ospitano un numero impressionante di loculi sia verticali che ad arcosolio, mentre le aree antistanti il luogo sacro sono disseminati di sarcofagi in muratura. Le visite guidate, della durata di 1 ora, hanno il costo di € 2,00 ed hanno inizio dal Santuario di Santa Maria di Merino. Sono organizzate per un massimo di 30 persone per gruppo, con accessi ogni ora. (17.00 – 18.00). I visitatori dovranno presentarsi 15 minuti prima dell’inizio della visita, per la presentazione del percorso di visita e la compilazione della scheda di monitoraggio. Le visite guidate sono assicurate ed il turista può vivere la sua esperienza in totale sicurezza, com’è suo diritto!
Feliciano Stoico – Polo Culturale di Vieste

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni