GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Passa anche da Foce Varano il progetto turistico-aggregativo di Antonio Tassso

133

Primo di numerosi incontri in programma con soggetti che siano interessati ad un progetto turistico/aggregativo che concretizzi un’offerta turistica del territorio, il deputato Antonio Tasso – accompagnato dai consiglieri comunali avv. Mariateresa Bevilacqua (Vieste) e avv. Gianni Fiore (Manfredonia) – si è recato domenica 17 marzo a Foce Varano, frazione di Ischitella, su iniziativa di un gruppo di cittadini che, invitandolo, gli avevano rappresentato forti preoccupazioni per una partenza della stagione turistica e balneare ancora più difficoltosa che nel passato.

E’ stata sufficiente una breve passeggiata lungo la pista ciclabile che tratteggia il litorale, realizzata nel 2009 per il potenziamento delle infrastrutture turistiche, per far prendere atto e visione al parlamentare sipontino dello stato di abbandono in cui versano gli arenili, disseminati di immondizia e di alghe, e delle condizioni in cui si presentano le passerelle di legno che consentono la discesa in spiaggia, alcune delle quali scomparse, altre pericolanti, e della stessa pista ciclabile, in più punti a rischio di cedimento.

La piccola località del promontorio garganico affaccia sull’Adriatico dal quale trae le principali opportunità per muovere l’economia locale, incentrata soprattutto sul turismo balneare e in parte sulle attività di pesca, mitilicoltura e allevamento ittico.

Non sono stato eletto in questo collegio – ha detto l’on. Tasso rivolgendosi ai cittadini presenti in piazza del porto – ma rappresento il territorio e per me il territorio non può essere il solo collegio elettorale, è tutto il Gargano, tutta la Capitanata. Quindi sento il dovere di occuparmi anche delle vostre istanze e di portarle all’attenzione nazionale e nelle sedi opportune. Non ho la bacchetta magica e so che ci vuole tempo per risolvere i problemi, ma con la passione e la collaborazione di tutte le forze politiche e delle istituzioni locali, che condividono l’obiettivo di lavorare nell’interesse del territorio, possiamo riuscirci più velocemente. Foce Varano dovrebbe già ora essere pronta con una sua offerta turistica, la più completa e affascinante, per attrarre gli italiani e soprattutto gli stranieri, che conoscono molto bene i nostri luoghi e sanno di potervi trovare sole, mare pulito, gastronomia di qualità, cultura e tradizioni. Ma se questo è il biglietto da visita e con la concorrenza spietata che arriva soprattutto dall’estero – Egitto, Grecia e Coste Balcaniche in primis – non avremo nessuna chance”.

Le richieste per interventi urgenti, ancorché indifferibili, per il lungomare di Foce Varano, non hanno trovato il riscontro sperato nell’amministrazione comunale che può mettere a disposizione soltanto 5mila euro per la pulizia straordinaria degli arenili e ulteriori 20mila euro stanziati dalla Regione Puglia per il progetto presentato e vinto insieme ad altri 14 comuni pugliesi per opere che rendano accessibile alle persone con disabilità l’accesso alle spiagge libere a gestione municipale. Lo hanno confermato il consigliere Giuseppe Merolla e l’assessora Anna Rita Russo, delegati dal sindaco, assente per impegni precedentemente presi, a partecipare all’incontro pubblico che avrebbe visto la partecipazione dell’on. Tasso, reduce, tra l’altro, da una missione parlamentare che lo ha portato in Ungheria e Lituania dove – ha detto – ha interloquito con alte cariche dei due governi  e che a breve seguiranno incontri in Italia con i rispettivi ambasciatori allo scopo di favorire con questi Paesi rapporti economici e commerciali e il traffico di turisti verso l’Italia e in particolare verso il Gargano e la Capitanata.

“Ma non possiamo farci trovare impreparati. E’ tempo che le istituzioni si spoglino della veste politica e indossino quella della buona volontà. Mi spenderò per questa causa: si tratta della nostra terra e del futuro dei nostri figli” ha concluso Tasso.

ALESSANDRO VIGLIOTTI

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni