GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Turismo slow in Puglia: dal Gargano al Salento 385 appuntamenti per 17 weekend

“Vogliamo promuovere la Puglia in tutte le sue bellezze che sono bellezze materiali con i monumenti, con itinerari nuovi che fanno vedere e visitare i beni culturali, ma anche con itinerari enogastronomici. Questo significa conoscere il paesaggio ma significa anche assaporare gli ottimi piatti, bere gli ottimi vini e conoscerne la storia. Gli itinerari che oggi presentiamo percorrono tutta la Puglia, dal Gargano al Salento attraversando una regione piena di tanti luoghi caratteristici e di storie da raccontare”.

157

Capone: “Il sistema turistico pugliese sta facendo un salto di qualità”. Presentata la guida per 17 weekend dal 2 novembre 2018 al 24 febbraio 2019 in 76 diverse località della Puglia che privilegiano i borghi dell’entroterra e il paesaggio rurale, ma non disdegnano anche le località della costa

“Vogliamo promuovere la Puglia in tutte le sue bellezze che sono bellezze materiali con i monumenti, con itinerari nuovi che fanno vedere e visitare i beni culturali, ma anche con itinerari enogastronomici. Questo significa conoscere il paesaggio ma significa anche assaporare gli ottimi piatti, bere gli ottimi vini e conoscerne la storia. Gli itinerari che oggi presentiamo percorrono tutta la Puglia, dal Gargano al Salento attraversando una regione piena di tanti luoghi caratteristici e di storie da raccontare”.

Così l’assessore all’Industria Turistica e culturale della Regione Puglia questa mattina in conferenza stampa per la presentazione della Guida e degli eventi di InPuglia365 Cultura, Natura, Gusto, un programma di PugliaPromozione per la destagionalizzazione del turismo.

Un vero e proprio vademecum che sarà possibile trovare in tutti gli infopoint della Puglia e che consentirà di guidare i visitatori nei 17 week end (dal 2 novembre 2018 al 24 febbraio 2019) nelle 76 località pugliesi individuate, con la possibilità di assistere a 385 appuntamenti. La seconda tranche del programma di InPuglia365 si svolgerà invece dal 1 marzo al 31 maggio 2019 (l’avviso pubblico per la partecipazione scade il prossimo 4 dicembre).

“La bellezza principale di INPuglia 365– ha aggiunto la Capone – sarà quella di conoscere e di far conoscere le nostre comunità. Attraverso questi weekend vogliamo che i turisti diventino cittadini temporanei dei luoghi e quindi incontrino le persone nei borghi dove vivono. Le città turistiche hanno spesso il difetto di essere prive di residenti e molto ospitali invece verso i turisti. Turisti che quindi si incontrano tra loro, senza conoscere le storie delle
comunità locali, senza conoscere le maggiori tipicità. Noi vogliamo promuovere invece proprio la Puglia autentica, la Puglia delle identità”.

Per la Capone “Inpuglia365 non è solo una strategia di allungamento della stagione turistica e di valorizzazione del territorio ma è anche un impegno sul quale, pubblico e privati insieme, stanno investendo, portandoci ad una offerta sempre più competitiva”.

“Il sistema turistico pugliese con InPuglia 365 sta facendo un salto di qualità – ha concluso l’assessore Capone – si sta organizzando in rete e in maniera più strutturata, con un rapporto più proficuo con i comuni, ed offre itinerari turistici che rispondono alla domanda di qualità e autenticità di turisti sempre più internazionali ed esigenti. E tutto questo ben oltre la stagione estiva, sperimentando la Puglia in un modo nuovo e creativo. Insomma, protagonista è il lifestyle pugliese in tutte le sue forme: dal cibo all’atmosfera dei borghi e della campagna”.

“Nel 2017 il tema fondamentale per noi è stato quello dell’accoglienza – ha detto Luca Scandale, Responsabile del Piano Strategico del Turismo – nel 2018 abbiamo scelto come tema importante il prodotto. Nel solco di queste due tematiche si muove il progetto di InPuglia 365, unire accoglienza e prodotto con l’ambizione di diventare, in un prossimo futuro, un motivo di viaggio. Facciamo un passo avanti verso la costruzione di prodotti turistici della Puglia, anche fuori stagione grazie alla sua ricchezza enogastronomica e culturale; insieme agli operatori turistici – ha concluso Scandale – consolidiamo un aspetto importante dell’accoglienza, fondamentale per far crescere la qualità dell’industria turistica pugliese”.

Hanno partecipato alla conferenza stampa Aldo Patruno, direttore Dipartimento regionale Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del territorio, Flavia Leone, Ufficio Valorizzazione di Pugliapromozione e Irenella Sardone, Ufficio Comunicazione di Pugliapromozione.

In questa edizione di InPuglia365anche anche un focus su Matera 2019, che rappresenta un’importante occasione di promozione turistica del territorio pugliese, in virtù della continuità territoriale tra le due regioni. Sono previste attività di comunicazione e divulgazione delle iniziative del programma “InPuglia365 – Cultura, Natura, Gusto”, durante Matera 2019 per stimolare la curiosità e la partecipazione dei turisti in visita al capoluogo lucano.

Il “lifestyle pugliese” é uno stile di vita unico, autentico, decisamente antistress. La vacanza in Puglia rigenera sempre, manei week end da novembre 2018 a febbraio 2019 può anche incuriosire, meravigliare e sicuramente essere un piacere per il palato, grazie al ricco calendario di esperienze di InPuglia365 legate alla enogastronomia, alla cultura e al turismo slow.

Gli operatori turistici pugliesi, selezionati con l’avviso pubblico di Pugliapromozione InPuglia365, offrono a turisti e cittadini un programma di attività veramente ricco e innovativo. Sono tanti gli itinerari per conoscere e vivere il territorio pugliese: attività sportive ed escursionistiche; visite guidate ai luoghi di interesse storico-artistico-culturale; esperienze enogastronomiche.

Ben 385 gli appuntamenti, del tutto gratuiti, per 17 week end in 76 diverse località della Puglia che privilegiano i borghi dell’entroterra e il paesaggio rurale, ma non disdegnano anche le località della costa. Nel 60% degli appuntamenti troviamo attività legate all’enogastronomia, tema dell’anno; ma nel 30% degli itinerari sono comprese anche visite guidate a siti culturali e nel 10% troviamo anche attività legate allo sport.

L’edizione 2018/2019 coinvolge un bel numero di soggetti della filiera turistica pugliese distribuiti su tutto il territorio:sonoben 485 fra operatori turistici, operatori culturali, Comuni e info-point, gestori di beni culturali, Tour Operator, produttori locali e Pro-loco. L’offerta di appuntamenti e iniziative è stimolante e a volte insolita:tanta archeologia abbinata a percorsi che riscoprono le usanze culinarie delle civiltà antiche greche e romane, natura e filosofia con escursioni in bicicletta che si concludono in masseria, trekking e degustazioni,reading teatrali e musica.

Nel progetto Inpuglia365 gli operatori usufruiscono anche di una immagine coordinata elaborata da Pugliapromozione per promuovere le loro iniziative. E’stata pubblicata una guida cartacea, oltre 100 pagine, in distribuzione, in tutta la Puglia, attraverso i principali Info-point della rete Regionale.

Gli appuntamento sono on line su www.inpuglia365.it

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni