GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Neve e gelo di febbraio, arrivano i risarcimenti per i danni subiti dalle aziende della Provincia di Foggia

Di Gioia: “Nessun ritardo della Regione”

628

“Anche i comuni della provincia di Foggia, così come tutte le altre localitàpugliesi colpite dalle nevicate e gelate del febbraio scorso, saranno regolarmente e celermente risarcite dei danni subiti. La Giunta regionale giàa luglio aveva adottato il provvedimento per ammettere a risarcimento tutti i comuni colpiti dalle avversità atmosferiche. Pertanto nessun ritardo e nessuna disfunzione da parte della Struttura regionale”. Lo ha ribadito l’assessore alle Risorse agroalimentari della Puglia, Leo Di Gioia, rispondendo ad una interrogazione presentata dal consigliere di opposizione Nino Marmo. “Marmo – ha aggiunto Di Gioia – ha ricostruito la vicenda a modo suo, tentando, come sempre, di strumentalizzare una questione che, invece, avrà un risvolto positivo.

Gli Uffici regionali hanno compiuto tutte le attività previste dalla normativa nazionale, nei tempi congrui, e la Giunta ha deliberato nel rispetto del decreto legislativo 102 che norma tale materia. Gli atti sono stati inoltrati con tempestività e completati in maniera analitica al fine di dimostrare l’effettivo danno subito da agricoltori”.

“Nessun ritardo, dunque, e nessuna inefficienza. Tuttavia – conclude di Gioia – si resta in attesa della modifica legislativa che il Governo nazionale dovrà proporre e il Parlamento approvare, ovvero la deroga a quanto previsto dal Fondo di Solidarietà nazionale per garantire risarcimenti anche per le produzioni assicurabili come da Piano Assicurativo Nazionale e tutelare le aziende non assicurate in occasione di eventi calamitosi ed eccezionali

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni