GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Calcio Eccellenza – L’Atletico Vieste a Molfetta sull’onda dell’ottimo match contro il Corato

345

Si va a Molfetta pienamente consapevoli che il Vieste c’è. E lo ha dimostrato domenica scorsa quando, nella partita casalinga valida per la seconda giornata del campionato di Eccellenza pugliese, ha tenuto testa alla corazzata Corato, conquistando un importante pareggio, concedendo poco o nulla ai forti avversari.

Un pareggio strameritato, che ha messo in luce anche l’ottima preparazione raggiunta dai ragazzi di mister Bonetti, dando vita a trame di gioco molto interessanti che hanno divertito e galvanizzato il numeroso pubblico presente. “Penso che la squadra – dice a questo proposito Bonetti – abbia ampiamente dimostrato che il lavoro fatto, e che continuiamo a fare, alla fine ripaghi dei sacrifici cui siamo tutti sottoposti. Al cospetto del Corato, per l’allestimento del quale, si dice, siano state investite importanti risorse economiche e che al momento rimane candidata alla vittoria finale, abbiamo risposto punto per punto, con azioni di notevole fattura. Il 2 – 2 finale ci ha premiato, anche se la vittoria per noi non sarebbe stata affatto demeritata”.

E domani si affronta un’altra squadra di spessore, la Molfetta calcio, allenata da un tecnico di rango come mister Pino Giusto che, tra l’altro, ha allenato anche l’Atletico Vieste nella stagione 2011-2012, salvandolo dalla retrocessione in Promozione e lasciando un ottimo ricordo di sé, sia come ottimo professionista, sia come uomo dai rapporti aperti e sinceri con il prossimo. “Conosco Giusto – argomenta Bonetti – e so di che pasta sia fatto. Per cui sono persuaso che la sua sia una bella squadra, con tutte le carte in regola per disputare un ottimo campionato. L’affronteremo come meglio sappiamo fare, mettendo in pratica le nostre tattiche di gioco avendo, tra l’altro, un buon alleato nel campo, del tutto ristrutturato con un terreno in erba artificiale di ultima generazione che fa al caso nostro. A Trani, nella partita d’esordio che abbiamo perso – evidenzia il tecnico – il campo in erba naturale ma in pessime condizioni ci ha penalizzato parecchio non consentendoci di farci giocare palla al piede come siamo abituati a fare”.

Dell’opportunità di disputare un buon match contro il Molfetta è convinto anche Hristo Gogovski, centrocampista 25enne, di nazionalità bulgara, autore del goal del definitivo pareggio di domenica scorsa contro il Corato. “Come quella dell’altra settimana, anche quella di domani è partita importante per la nostra squadra”, afferma il giocatore dalla notevole prestanza fisica che nella passata stagione si è diviso tra Pro Italia Galatina e Novoli. “Dobbiamo cercare in tutti i modi – aggiunge – di portare a casa il miglior risultato, che potrebbe già lanciarci verso l’alta classifica. Siamo un ottimo gruppo e andiamo d’accordo, per cui anche in campo ci intendiamo alla grande. So che avremo di fronte un avversario di spessore, ma noi cercheremo di dare il massimo, di giocare al meglio e di concedere poco. L’importante è partire con il piglio giusto”.

La gara sarà diretta da Antonio Spera della sezione di Barletta, coadiuvato dagli assistenti Cosimo Schirinzi e Andrea Bizio della sezione di Casarano.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni