GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – Sarà demolito e ricostruito l’edificio della scuola media “Dante Alighieri”

Grazia ad un cospicuo finanziamento della Regione Puglia

630

La Giunta regionale, nel 2016, ha deliberato, su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici, Giovanni Giannini, di finanziare interventi strutturali di prevenzione del rischio sismico per le opere infrastrutturali di interesse strategico e per gli edifici di proprietà pubblica e scolastici per un importo di oltre cinque milioni di euro.

Una fetta consistente di questi finanziamenti, vale a dire un milione 425 mila euro, è stata assegnata al Comune di Vieste per eseguire gli interventi di miglioramento sismico della scuola secondaria di primo grado ‘Dante Alighieri’.

L’Amministrazione comunale ha ritenuto di utilizzare al meglio il finanziamento ottenuto, intervenendo in modo radicale sull’edificio, risalente agli anni Sessanta e non più sicuro dal punto di vista strutturale, specie per ciò che riguarda la normativa antisismica. Si è così deciso di procedere alla demolizione e alla ricostruzione ex novo dell’edificio scolastico, integrando il finanziamento ricevuto con fondi del bilancio comunale, per un ammontare complessivo di due milioni 800 mila euro.

Ad annunciare il tutto, l’assessore ai LL.PP., Mariella Pecorelli con un post sul proprio profilo fb. “E’ stato approvato dalla Giunta comunale il progetto esecutivo per l’adeguamento sismico della scuola media “Dante Alighieri”. Si tratta di una progettazione che comporterà la demolizione e la ricostruzione dell’edificio scolastico in chiave moderna, sicura e funzionale. “Con questo atto   possiamo finalmente avviare le procedure di gara per l’affidamento ed esecuzione dei lavori”.

I lavori, potrebbe avere inizio con l’inizio del nuovo anno.

Come annunciato dallo stesso assessore ai LL.PP., Pecorelli, medesima sorte dovrebbe subire l’edificio della scuola primaria “Fasanella” (Tommaseo). Anche questo sarà demolito e ricostruito secondo le moderne concezioni in termini di sicurezza. Si sta lavorando in questo senso.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni