GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Un hotel extralusso di Cristiano Ronaldo sul Gargano? Forse sì, forse no, chissà…

Sorgerebbe tra Vieste e Peschici, ma dai due Comuni nessuna conferma

1.716

La notizia non viene né confermata né smentita. Pare, stando ad alcune indiscrezioni di stampa, che Cristiano Ronaldo, il noto giocatore ora in forza alla Juventus, voglia investire in Puglia e che abbia scelto il nostro Gargano per costruire, insieme al “Pestana Group”, un suo hotel extralusso, tipico della catena alberghiera, la Pestana Goup, appunto, di cui Ronaldo fa parte, essendo il maggiore azionista. Si dice, addirittura, che l’apertura del nuovo super hotel sarebbe prevista per il mese di marzo del prossimo anno. Non viene rilevata la località precisa in cui sorgerebbe il nuovo albergo 5 stelle extra lusso. Qualcuno avrebbe ipotizzato una zona tra Vieste e Peschici. Ma dai due comuni nessuna conferma.
Da calciatore ad imprenditore, Cristiano Ronaldo in questa nuova avventura nel settore alberghiero, però, non sarebbe da solo, ma affiancato dall’uomo d’affari lusitano Dionisio Pestana della “Pestana Group Hotel”, una società da ben 220 milioni di euro fatturati all’anno.
Si sa che Ronaldo non é solo un grande campione di calcio, ma anche un ottimo imprenditore, che mette a frutto i suoi lauti guadagni. Infatti, il calciatore portoghese, arrivato in Italia per indossare la maglia della Juventus, dopo aver lanciato la sua personale linea di abbigliamento, la CR7, che produce scarpe, intimo e profumi, ha deciso, appunto, di investire 40 milioni di dollari in una catena di hotel di lusso. In questa catena rientrerebbe anche l’hotel sul Gargano.
Vedremo se la notizia prima o poi verrà confermata. Non resta che attendere la primavera 2019.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni