GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Info-Point turistici – Nuovi servizi di accoglienza da domani a Vieste, Peschici, Monte e Manfredonia

382

Orari prolungati, l’adozione di un’immagine coordinata, l’organizzazione di attività di animazione on-site, comunicazione sui social e il monitoraggio della soddisfazione degli utenti. Sono queste alcune delle attività finanziate dalla Regione per l’estate 2018 per qualificare e potenziare il servizio di accoglienza degli infopoint turistici dei comuni che aderiscono alla rete regionale. Sono 41 i comuni che partiranno con le prime attività già da venerdì 25 maggio fino al 9 settembre (sul Gargano sono Vieste, Peschici, Monte Sant’Angelo e Manfredonia), per un totale di circa 700 mila euro. Altri 29 comuni sono stati ammessi con riserva, in attesa, per poter accedere ai finanziamenti, che sia verificato da Pugliapromozione l’adeguamento agli standard minimi stabiliti dalle Linee guida del 2017.
Accogliere bene i turisti in Puglia è un’operazione strategica sulla quale la Regione ha puntato da oltre un anno, da quando è stato approvato il Piano strategico. Nell’accoglienza ci sono tante voci importanti, dalla capacità di eliminare i rifiuti sui percorsi turistici, ai collegamenti interni, alla capacità di parlare bene le lingue. Azioni spesso in capo ai Comuni, così come gli info point turistici assegnati dalla legge regionale 45 del 2012 e sulle quali fondamentale è la collaborazione dei cittadini , delle imprese e delle associazioni locali
“I Comuni hanno la competenza sull’accoglienza ma lamentano la mancanza di risorse necessarie per offrire servizi adeguati. Per questo la Regione è intervenuta, nell’ultimo anno, con una serie di strumenti a supporto: dai bandi più strutturali per riempire di contenuti i bellissimi contenitori culturali e monumentali della Puglia (dal paesaggio ai castelli dai palazzi storici ai parchi) ai bandi di Puglia promozione (da Inpuglia 365 a quello in corso per il sostegno al potenziamento degli infopoint) – ha commentato l’Assessore Loredana Capone, intervenuta all’incontro con i 29 Comuni ammessi con riserva al Cineporto di Bari- Sugli info point sono 41 i comuni che hanno dimostrato di essere in regola con i requisiti previsti dal bando. Per gli altri, invece, abbiamo voluto procedere con un’ammissione con riserva. Per loro e per noi oggi è una giornata importante, una giornata di formazione e informazione finalizzata a far si che tutte le località turistiche siano attrezzate ad offrire questo servizio in maniera adeguata. Ma soprattutto una giornata utile a rinsaldare il patto istituzionale finalizzato a rendere la Puglia, dal Gargano al Salento, una terra ben organizzata per l’accoglienza, tale da far vivere ai turisti, insieme ai cittadini, una bella esperienza inducendoli a tornare. E importante affinché i turisti da un lato riconoscano il marchio Puglia, dall’altro siano messi nelle condizioni di beneficiare di tutti i servizi necessari, dagli orari di apertura, ai collegamenti, alle info sugli eventi culturali”.
Questa volta per dare continuità alle azioni già attivate e avviarne di nuove il finanziamento regionale degli info point riguarda le attività da svolgersi per due annualità 2018 e 2019, nei due periodi, estivo e autunnale. Il budget previsto per ciascun progetto per gli interventi a sostegno della qualificazione del sistema dell’accoglienza turistica regionale ha un tetto massimo più alto del precedente avviso: ventimila euro. Per il periodo autunnale la prossima scadenza per la presentazione delle proposte è l’11 giugno 2018 per le attività da svolgersi dal 14 settembre 2018 al 7 gennaio 2019.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni