GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Ase sempre più nel caos – Si dimette l’Amministratore Unico, Franco La Torre

Il sindaco di Manfredonia, Riccardi, ammette: "Servizio inadeguato".

229

”Confermo: l’avvocato La Torre ha formalizzato le proprie dimissioni da Amministratore unico dell’Ase SpA. Come risaputo, data la presenza nella società di altri Comuni (Vieste,ndr) la scelta sul sostituito dovrà derivare da un’attenta riflessione collegiale. L’obiettivo è una sostituzione in tempi rapidi. Entro il 10 maggio? No, prima. Motivi delle dimissioni? Si tratta di questioni private, personali. Un ritorno di Carbone? Assolutamente (no,ndr). La passata revoca? I motivi sono indicati nel decreto. Il piano di ristrutturazione non è stato presentato. Non devo aggiungere o replicare nulla”.

E’ quanto dice a StatoQuotidiano, il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, confermando la formalizzazione delle dimissioni di Franco La Torre da A.U. della società che svolge il servizio di igiene urbana sul territorio del Comune sipontino, ma anche su Vieste e Zapponeta.

 

Come anticipato, Franco La Torre, avvocato, già consigliere, vice sindaco e assessore del Comune di Manfredonia (in quota PD), già consigliere provinciale, era stato nominato Amministratore Unico dell’ASE SpA con decreto n.59/2017 del sindaco di Manfredonia. La nomina era stata condivisa da Riccardi e dal sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti.

Decreto n 59_2017 (nomina Franco La Torre)
Servizio e rifiuti. “Al di là di strumentalizzazioni di sorta, al di là dell’inciviltà di qualcuno, Manfredonia è in un momento di difficoltà relativamente alla pulizia delle aree urbane e non. Motivi? Non tutti l’hanno rimarcato, ma la città è stata presa letteralmente d’assalto negli ultimi giorni.

Abbiamo numeri di presenze irrituali. E’ diventata impraticabile, dal punto di vista della pulizia, anche per questo. Il servizio va adeguato e organizzato meglio. Certo, abbiamo bisogna di forza lavoro. In che modo faremo fronte a questa necessità? Lo vedremo. Sarà necessaria un’attenta riflessione”.

(fonte: Stato Quotidiano-Manfredonia)

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni