GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Socialisti Vieste: “Ci opporremo senza se e senza ma alla chiusura dei Ppi”

La salute prima di tutto, i Socialisti di Vieste con questo comunicato vogliono far sentire la propria indignazione relativo al Piano di riordino sanitario della nostra Regione sostenuto da quel che resta del Centro Sinistra e delle politiche del Presidente Assessore alla Sanità Emiliano, e cosa più grave che lo stesso si affanna a rassicurare i cittadini che nulla cambierà in termini di assistenza in caso di emergenza- urgenza.
La verità è che dal primo maggio, in 39 comuni pugliesi senza i Ppi destinati allo smantellamento, i cittadini non avranno più un presidio fisso al quale rivolgersi in caso di necessità e tra questi rientra anche quello di Vieste.
Non possiamo rimanere indifferenti a tale privazione ridimensionando un pezzo vitale dei servizi sanitari della nostra comunità.
Non si può gestire la sanità con la calcolatrice alla mano, Emiliano, piuttosto tuteli la salute dei pugliesi che vivono in paesi distanti dai presidi ospedalieri e con gravi problemi di viabilità , non meno importante i milioni di ospiti che sceglieranno la nostra città di Vieste per le loro vacanze.
Ci opporremo senza se e senza ma alla chiusura dei Ppi che devono restare attivi per garantire ai cittadini un primo intervento rapido, che in alcuni casi può salvare la vita.
Coordinamento Partito Socialista Vieste

Iscriviti per ricevere le notizie dell'ultima ora di tutto il Gargano
Iscriviti
Chiudi