GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Delitto Notarangelo – Mons. Castoro: Siamo tutti sconvolti ma dobbiamo continuare ad essere missionari di pace

Breve messaggio alla città di Vieste dal letto dell'ospedale

1.609

Anche se ricoverato in ospedale, dove sta combattendo contro la sua malattia, mons. Michele Castoro, arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, non ha voluto far mancare la sua voce riguardo l’ultimo efferato delitto consumato venerdì scorso a Vieste, vittima il 46enne Giambattista Notarangelo.
“Siamo sconvolti da questo vortice di violenza che sta prendendo Vieste – scrive mons. Castoro nel suo breve messaggio indirizzato ai sacerdoti e alla città di Vieste -. Siamo vicini ai nostri confratelli e a tutta la Comunità cittadina. Questi fatti non trovano nessuna giustificazione, ma ci interpellano per un ministero sempre più missionario, senza dare per scontato che viviamo ancora in una società naturalmente cristiana. Il Signore – conclude il presule -mantenga il suo sguardo su di noi”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni

404