GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Eccellenza pugliese – L’Atletico Vieste (ormai salvo) torna in campo per affrontare la capolista Fasano

Mister Bonetti: "Nostro compito sarà quello di onorare il campionato fino alla fine, salvi o meno".

122

Dopo una lunga pausa, torna il campionato di Eccellenza pugliese. Terz’ultima giornata quella che si gioca domani, e l’Atletico Vieste sarà impegnato in quel di Fasano contro la capolista. Una partita non facile, ma che i garganici affronteranno con una certa tranquillità anche perché matematicamente salvi.

<Questo non significa – commenta mister Francesco Bonetti – che andremo in terra brindisina rilassati e in clima di “sciogliete le righe”. Nostro compito, al contrario, sarà quello di onorare il campionato fino alla fine, salvi o meno. Dobbiamo farlo per una questione di serietà e di rispetto verso noi stessi e verso il nostro pubblico, ma anche nei confronti dei nostri avversari. Certo – aggiunge il tecnico – la partita non sarà facile, in considerazione della statura della squadra che avremo di fronte e che farà di tutto per conquistare i tre punti che le permetterebbero di essere più tranquilla in vista della vittoria finale. Ma è contro squadre del genere che l’Atletico Vieste si esalta ancor più e manifesta il bel gioco che sa fare. Domani,  dovremo fare tutto questo: essere la squadra che siamo, la squadra che non perde da ben sette turni consecutivi, che è riuscita ad uscire dalle sabbie mobili delle ultime posizione, che ha creato un gruppo sano e coeso>.

L’Atletico Vieste, dunque, affronta oggi il Fasano con la determinazione di sempre. <In situazioni del genere – argomenta ancora mister Bonetti – il risultato può essere anche relativo. Ciò che conta è la dimostrazione del gioco che si riesce a fare, la determinazione con cui si affrontano gli avversari di turno, senza ripensamenti e senza timori reverenziali. La capolista farà il suo gioco, noi abbiamo l’obbligo di fare il nostro e di rispondere tecnicamente ed agonisticamente come meglio sappiamo fare>.

Partita a tutto campo, allora. Per l‘occasione, Bonetti potrà contare di nuovo anche su Damian Sciacca (cinque reti all’attivo da dicembre ad oggi) e Pasquale Ranieri, entrambi infortunatisi un paio di partite prima della lunga pausa pasquale. <Non saranno disponibili per tutti i novanta minuti – chiarisce mister Bonetti – ma penso di poterli utilizzare in staffetta o per un certo minutaggio. D’altronde, i sintomi degli infortuni si fanno ancora sentire>. Il tecnico non avrà a diposizione, invece, il giovane rivelazione Sasà Raiola, il ragazzo classe ’95 di Torre del Greco che ha dimostrato di possedere grandi capacità tecniche, con tre reti all’attivo e due assist decisivi. Raiola non sarà in campo né domani né domenica prossima, perché squalificato. Tutto il resto dell’organico, invece, sarà a disposizione, per cui mister Bonetti potrà limare al meglio la formazione da schierare.

La gara, che comincerà alle 16, sarà diretta da Andrea Salanitro, della sezione di Bari, coadiuvato da Antonio Conte e Ernesto Casula, entrambi della sezione di Taranto.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni