GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – I consiglieri Cannarozzi, Prudente e Lapomarda chiedono la sistemazione della provinciale per la Turati

Si tratta della S.P. 53/bis ridotta a percorso di guerra

1.666

stradaCon una lettera inviata al presidente dell’Amministrazione provinciale, i consiglieri comunali, Rita Cannarozzi, Paolo Prudente e Michele Lapomarda, hanno chiesto l’urgente ripristino della strada (ex 89 mare) S.P. 53/bis, almeno nel tratto bivio lungomare Enrico Mattei – Fondazione Turati, che immette anche agli istituti scolastici superiori, ridotta davvero in pessime condizioni.

Questo il testo della comunicazione.

“I sottoscritti Consiglieri Comunali di maggioranza del Comune di Vieste, Cannarrozzi Rita, Prudente Paolo e Lapomarda Michele, chiedono alla S.V. che vengano eseguiti con la massima urgenza i necessari lavori di manutenzione volti a porre in sicurezza la strada provinciale n. 53 bis.
La strada in questione, con particolare riferimento al tratto compreso tra il bivio con il lungomare Enrico Mattei e l’ingresso alla Residenza Socio Sanitaria “Filippo Turati”, estesa su una lunghezza di circa 1.400 metri ed una larghezza di 8 metri, si presenta in cattivo stato di conservazione con fenomeni di cedimento della pavimentazione stradale in più punti e conseguente pericolo per la pubblica e privata incolumità.
Tale situazione risulta aggravata dalla particolare rilevanza di questo tratto stradale caratterizzato da un notevole traffico veicolare e dalla presenza lungo tale strada ed in prossimità della stessa di edifici di uso pubblico di notevole rilevanza:
1. Istituto Alberghiero “E. Mattei”.
2. Istituto di istruzione secondaria superiore “Fazzini-Giuliani”.
3. Residenza Socio Sanitaria “Filippo Turati”.
4. Palazzetto dello sport.
5. Eliporto.
6. Cimitero comunale.
7. Diverse strutture turistico-alberghiere.
Inoltre, i recenti fenomeni meteorologici con conseguenti allagamenti ne hanno aggravato ulteriormente lo stato di degrado.
Tanto premesso si rende necessario intervenire con urgenza al fine di scongiurare pericoli per la pubblica e privata incolumità attraverso la sistemazione della fondazione stradale e il ripristino del manto di usura”.

Rita CANNAROZZI
Paolo PRUDENTE
Michele LAPOMARDA

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni