GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – Spaccio e detenzione di droga, arrestati due fratelli

Si tratta di Michele e Gaetano Pinto, rispettivamente di 22 e 19 anni

1.028

Un vecchio televisore utilizzato come nascondiglio per la droga. Lo hanno scoperto i Carabinieri della tenenza di Vieste, nel corso di un servizio svolto unitamente ai militari del Nucleo Cinofili di Modugno, in un’abitazione di due fratelli viestani Michele e Gaetano Pinto, rispettivamente di 22 e 19 anni. L’apparecchio è stato smontato per recuperare lo stupefacente che era occultato anche in diversi punti dell’abitazione: 121 involucri di plastica termosaldata, già preconfezionati per la vendita, del peso di grammi complessivi 121 grammi, quindi tutti di un grammo ciascuno, contenenti marijuana. Il più grande dei due fratelli ha anche tentato di impedire il rinvenimento di una somma di denaro, 220 euro, custodita in uno sgabuzzino dove si era maldestramente rinchiuso, e trovatagli poi nella biancheria intima. Altro denaro, tutto in banconote di piccolo taglio, è inoltre stato rinvenuto, come per la droga, nascosto un pò ovunque. Complessivamente alla fine, si è provveduto al sequestro ben 1.350 euro, probabile provento dell’attività delittuosa di spaccio.

I due fratelli sono quindi stati dichiarati in arresto per concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, attività sicuramente fiorente e redditizia, visto quanto rinvenuto, e, al termine delle formalità di rito, sono stati tradotti presso il carcere di Foggia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni