GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Eccellenza pugliese – Atletico Vieste, punti salvezza in palio oggi ad Otranto

Bonetti: "Faremo la nostra parte, giocando come sappiamo fare, con l’intento di fare nostra la partita. Senza presunzione alcuna"

275
Mister Bonetti. Atletico Vieste

Reduce dalla beffa interna subita ad opera del Fasano, l’Atletico Vieste di Bonetti & C., oggi è di scena in terra salentina, ad Otranto, in occasione della 14ma giornata del campionato di Eccellenza pugliese.

Si tratta di uno scontro diretto perché le due squadre si trovano in classifica con lo scarto di un punto (Vieste 14, Otranto 15), per cui si preannuncia uno match di particolare interesse. Entrambe le formazioni, infatti, cercano di allontanarsi il più velocemente possibile dalla zona play-out e garantirsi un posto sicuro in ambito salvezza. L’Atletico va in Salento sapendo di poter far bene, e domenica scorsa ha dimostrato di aver ritrovato la via giusta tenendo testa ad una corazzata come quella del Fasano. La sconfitta (1 – 0) non è frutto di demerito dei ragazzi di Bonetti, ma solo dalla malaccorta prestazione della terna arbitrale, in particolare del direttore di gara, Vito Guerra di Venosa, che ha convalidato un goal scaturito da un evidente fallo in area, e non ha concesso un netto rigore ai garganici. Tanto da spingere il presidente del sodalizio, Lorenzo Spina Diana, a pubblicare un comunicato ufficiale nel quale è stato espresso <grave disappunto, una delusione mista a rabbia, per la leggerezza con la quale sono stati perpetrati soprusi, da parte di un direttore di gara che ha, con la sua superficialità, a tratti imbarazzante e a tratti palesemente figlia di una manifesta sudditanza nei confronti del blasone, danneggiato oltre misura l’Atletico Vieste>. Purtroppo, la vibrata protesta rimane fine a se stessa, perché nulla sortisce nella stragrande maggioranza dei casi.

Ecco perché oggi si va in Salento ancora più carichi, con l’intenzione di non accontentarsi del pareggio, ma di fare bottino pieno, pur sapendo di aver di fronte una “signora squadra”, capace, come accaduto proprio domenica scorsa, di battere la capolista Us Bitonto, gruppo, quest’ultimo, designato alla vittoria del campionato.  <Noi abbiamo rispetto per tutti – dice un convinto Francesco Bonetti – ma timore riverenziale per nessuno. Siamo consapevoli delle nostre potenzialità e del lavoro che settimana dopo settimana facciamo. Ad Otranto faremo la nostra parte, giocando come sappiamo fare, con l’intento di fare nostra la partita. Senza presunzione alcuna>.

Intanto, il mercato di riparazione si avvia verso la chiusura. L’Atletico Vieste, attento al proprio bilancio, sta evitando di accrescere le proprie spese, per cui sta agendo con parsimonia. Al momento ha ufficializzato solo il tesseramento del difensore spagnolo, classe ‘99, Leandro Gonzales Andrada. Si tratta, come fanno sapere dalla gruppo societario, di un under di buon livello che darà certamente il suo importante contributo alla squadra. Per il resto, non vi sono notizie attendibili. E’ vero, però, che lascerà il Vieste l’argentino Matias Brianese (attaccante), il quale dovrà tornare nel suo Paese per ragioni di famiglia.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni