GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – Si stacca parte del soffitto del corridoio, chiuso il plesso scolastico “Rodari” in via Spina

645

RODARI calcinacciCadono calcinacci nel corridoio del plesso della direzione didattica “Gianni Rodari” di via Giannicola Spina e scuola chiusa. Oggi niente lezioni per gli alunni (3^ – 4^ e 5^) che frequentano le primarie nel plesso storico di Vieste a causa della caduta di alcuni calcinacci distaccatisi dal soffitto del corridoio principale della scuola, con ingresso in via Spina, all’altezza dell’aula adibita a biblioteca.
Per cause in corso di accertamento, una grossa porzione di intonaco si è staccata dal soffitto investendo parte del corridoio. Probabilmente il tutto è accaduto, fortunatamente, durante la notte scorsa, quando nell’edificio non vi era nessuno.
Della presenza dei calcinacci si sono accorti i collaboratori scolastici all’apertura della scuola, i quali hanno avvertito immediatamente il dirigente scolastico, prof. Loconte, che ha subito informato il sindaco, Giuseppe Nobiletti, il quale, per il tramite dell’assessora ai LL.PP., Mariella Pecorelli, ha disposto immediati accertamenti tecnici. Dopo un primo sopralluogo, è stato pertanto deciso, in via precauzionale, di sospendere le lezioni, per cui gli alunni non sono stati fatti entrare, informandoli che saranno fornite specifiche comunicazioni circa la ripresa delle lezioni.
Intanto, successivamente sono stati effettuati più dettagliati sopralluoghi da parte dei tecnici comunali, al fine di verificare la reale staticità dei soffitti e decidere di conseguenza. E’ probabile che, in attesa dei necessari ed urgentissimi lavori da effettuare, il plesso rimanga chiuso per alcuni giorni, procedendo ad eventuali doppi turni negli altri plessi scolastici cittadini.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni